Utente 939XXX
Ho 41 anni e sono ipermetrope e leggermente astigmatico da entrambi gli occhi (uno leggermente ambliope con difetto maggiore). Mi è capitato di fare uno sforzo accomodativo di mattina appena svegliato (subito dopo aver aperto gli occhi) senza aver messo gli occhiali per leggere l'ora che si trova dall'altra parte della stanza. Da quel momento (qualche giorno fa) ho una sensazione di forte "scomodità/indolenzimento" nell'occhio non ambliope che mi impedisce di concentrarmi e di leggere con serenità. Questa cosa mi è già capitata qualche tempo addietro e poi si è risolta spontaneamente ma dopo parecchio tempo. Lo stesso tipo di stress accomodativo lo accuso quando qualcuno si mette con il volto molto vicino al mio per parlarmi e io sono costretto a guardarlo da vicino. Spesso durante la giornata non metto gli occhiali ma questo non mi provoca gli stessi problemi. C'è qualcosa che posso fare per accellerare il processo di risoluzione? La mia "diagnosi" è corretta? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
la Diagnosi
la fa un medico...dopo una visita

quindi torni dal suo medico oculista
e poi ci ricontatti
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333