Utente 181XXX
Buongiorno Professore,
ho scoperto questo sito per caso e ho notato la cordialità e la velocità nelle risposte.
Dunque, lunedì 2 novembre mi sono recata al pronto soccorso, poichè dal giorno prima ho notato arrossamento sotto l'iride e mi è stato diagnosticato un ascesso corneale. Mi ha dato la terapia che ho seguito rigorosamente e dopo 1 settimana sono andata a fare un controllo. Mi ha detto che mi è rimasta una piccola cicatrice ma che il tutto è andato a posto.
Quello che mi sono dimenticata di chiedere al dottore è se, questa cicatrice mi rimane e mi può provocare ancora qualcosa o se col tempo viene riassorbita.
E in più, se posso tornara ad utilizzare le lenti a contatto (usa e getta giornaliere)

Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

In genere, gli ascessi corneali, specie se curati in maniera tempestiva, tendono a guarire senza lasciare tracce evidenti.

In ogni caso se, come pare, l'ascesso interessa la parte periferica della cornea, ciò non dovrebbe comportarLe alcun retaggio, visto che la lesione si trova decisamente al di fuori del Suo asse visivo.

Grazie per le parole di apprezzamento,
AP
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it