Utente 195XXX
Buonasera, circa 1 anno e mezzo fa a seguito di un ascesso corneale causato da una scheggia metallica pari ad un granello di sabbia il mio occhio dx visivamente si è offuscato;mi è stato riferito dall' oculista con cui sono stato in cura che l'ascesso guarito ha determinato una cicatrice corneale più o meno centrale che determina un astigmatismo positivo di 1,5. L'oculista interpellato mi ha fatto capire che un intervento con il laser non conviene, data l'entità dell'anomalia; secondo lei ha ragione l'oculista oppure un intervento con il laser (PTK) mi porterebbe giovamento, tenendo conto che l'occhio sx è astigmatico (1,5 negativo). Eventualmente mi potrebbe suggerire un centro/ospedale in Sicilia e se in atto tali interventi sono in convenzione con il SS.NN. Grazie.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, la fattività dell'intervento con tecnica PTK dipende dalla profindità della cictrice corneale (non nubecola)poichè il laser agisce a livello epiteliale, tuttavia la situazione va valutata con ulteriori accertamenti (Pentacam, UBM) per verificare l'utilità di un eventuale trattamento, può rivolgersi a qualsiasi oculista o centro che si occupi di chirurgia refrattiva, in Sicilia ve ne sono molti pubblici e privati anche se non saprei indirizzarla, la convenzione con il SSN deve verificarla in loco poichè ogni Regione ha il suo regolamento.

Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 195XXX

Grazie, per il suggerimento ma vorrei anche sapere se tali cicatrici possono essere assorbite in maniera tale da nigliorare la visione.Grazie.Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Una cicatrice corneale non si "riassorbe" mai da sola.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo