Arrossamento angolo occhio

Buongiorno, da circa dieci giorni mi e' apparso all'angolo dell'occhio sinistro all'esterno ,una dermatite o un eczema , non riesco a capire, fatto sta che l'occhio mi prude e la zona e' diventata rossa e irritata
Ho messo della pomata Menaderm , dopo un paio di giorni il rossore e' diminuito e la pelle si e'un po' desquamata, e sembrava migliorare, ma poi
e' ritornato ancora come prima con l'occhio arrossato che a volte prude.
Di cosa puo' trattarsi e cosa si puo' usare? collirio Tobral? altra pomata??
GRazie per una risposta
[#1]
Dr. Filippo Nocera Oculista 795 24
Potrebbe trattarsi di una dermatite angolare delle palpebre (e quindi di interesse prevalente dermatologico), cosi' come di una congiuntivite reattiva con associato eczema cutaneo palpebrale; non possiamo dare terapie alcune on-line, bisogna prima fare una diagnosi certa, si faccia quindi visitare da uno specialista oculista.
Un caro saluto.

Dr. Filippo Nocera
Oculista malattie della retina e chirurgia vitreoretinica
http://www.reteimprese.it/filipponocera
Tel. 0254114910

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la sua cortese risposta,mi sarebbe stato di aiuto , oltre ad una sua valutazione diagnostica , anche un eventuale indicazione in linea generale ,(crema cortisonica ? ossido di zinco? ) oppure collirio antibiotico o antistaminico ? ) di cosa avrei potuto usare per le due differenti diagnosi.
La ringrazio per una sua risposta e per il servizio prezioso che offre.
[#3]
Dr. Filippo Nocera Oculista 795 24
Come gia' detto in precedenza non possiamo fornire on-line nessun tipo di indicazione terapeutica, che deve essere sempre mirata e mai "in linea generale"....
Un caro saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE DOTTORE PER LA SUA RISPOSTA,
SE PUO' ESSERE DI AIUTO ANCHE PER ALTRI CASI SIMILI
DOPO UNA VISITA MI E' STATA DATA UNA POMATA
cortison chemicetina oftalmico CHE HA SUBITO RISOLTO
IL MIO PREBLEMA.
A MIO AVVISO , PER CASI SEMPLICI E FACILMENTE
INTUIBILI DOPO UNA ANAMNESI DEL PAZIENTE, SAREBBE
PREZIOSO FORNIRE UNA INDICAZIONE AL PAZIENTE SUL TIPO DI CURA POSSIBILE ANCHE PER NON INTASARE IL NOSTRO GIA' COMPROMESSO SISTEMA SANITARIO.

UN GRAZIE PER IL SERVIZIO CHE SVOLGETE AL DI LA'
DELLE SINGOLE OPINIONI
[#5]
Dr. Filippo Nocera Oculista 795 24
No, non e' affatto di aiuto e anzi potrebbe essere anche dannoso; infatti la pomata da lei usata in un caso con sintomatologia simile ma con una diagnosi differente poteva essere dannosa e controindicata.
Non esistono casi "facilmente intuibili", ci sono casi che possono essere semplici, ma questo si stabilisce solo dopo aver effettuato una visita specialistica.
Lasci quindi decidere a noi cosa possa essere prezioso o meno per la salute degli utenti, al primo posto viene sicuramente questa e non certo "l'intasamento del sistema sanitario".
Un caro saluto.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio