Utente cancellato
Salve,ho già scritto altre volte.
Mia mamma di 50 anni è affetta da miopia congenita.
adesso la miopia è superiore alle 20D.
Questa miopia ha causato complicanze corioretiniche,che la hanno portata a vedere 1/50 dall'occhio destro,ed 1/100 dall'occhio sinistro.
I referti dicono:
visita oculista anno 2008:
OD SF- 21 vc 1/20
OS SF-23 VC 1/50
F.O= Corioretinosi miopica severa con maculopatia miopica di fuchs

Visita oculistica 2009:
OD SF -21 VC 1/20
OS SF -23 VISUS CORRETTO 1/50
00 GRAVE CORIORETINOSI MIOPICA SEVERA,CATARATTA IN EVOLUZIONE

VISITA OCULISTICA 2010
OO GRAVE CORIORETINOSI MIOPICA
00 CATARATTA IN EVOLUZIONE
00 Miopia di grado elevato(vedi pev)
visus corretto od 1/50
visus corretto os 1/100

Mia madre ha eseguito la fluorangiografia che dice:
ALLE FOTO SI EVIDENZIA UNA CORIORETINOSI MIOPICA DEL POLO POSTERIORE.
Dottore io mi scuso se mi sono prolungato,ma vorrei sapere qual'è la giusta diagnosi di mia mamma. perchè se l'oculista nel 2008 ha riscontrato "maculopatia miopica di fuchs",non se ne fa menzione nella fluarangiografia?attendo una risposta-

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, probabilmente il referto della fluorangiografia è un po generico, ma a giudicare dal visus riferito senz'altro si tratta di una degenerazione maculare miopica di Fuchs.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
134684

dal 2011
Dottore la ringrazio per l'esauriente risposta.
Io sono veramente preoccupato per lei,ho paura che la situazioni si aggravi e che non riesca a vedere nemmeno più le ombre..ho sentito dire che nello stadio avanzato della maculopatia miopica comparirà una macchia scura centrale.
Mia mamma non vede questa macchia.
Stiamo pensando in un eventuale intervento per la rimozione delle cataratte,in quanto,causa determinante della perdita del visus.
Dottore le auguro una buona serata,e spero che l'anno nuovo le porti tanta gioia e tranquillità:)

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Auguri anche a lei ed alla sua mamma, sper che vada tutto per il meglio.

cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#4] dopo  
134684

dal 2011
Dottore,la maculopatia miopica comporta lo scotoma centrale come la maculopatia senile?
Mia mamma con questo visus(1/50 ed 1/100)può essere riconosciuta cieca totale,visto che vede solo ombre e luci?
Cordialmente

[#5] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Credo che possa avviare le pratiche per il riconoscimento della cecità.

cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#6] dopo  
134684

dal 2011
Dottore oggi informandomi mi è stato detto che la commissione potrebbe respingere tutto per il fatto che è presente cataratta,è che quindi una volta rimossa il visus potrebbe migliorare. Ma io ho dei referti medici che dicono che il visus era 1/20 ed 1/50 ,anche quando la cataratta non era presente.
quindi adesso che ha 1/50 ed 1/100
temo che sia improbabile,o forse impossibile,che l'acuità visiva migliori a tal punto di vedere meglio di 1/50 e 1/100

[#7] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
La commissione non può respingere la domanda in quanto la cataratta è una patologia potenzialmente invalidante e la sua asportazione è subordinata al consenso del paziente, al massimo può disporre una rivedibilità dei dei parametri di cecità di anno in anno.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#8] dopo  
134684

dal 2011
Dottore,ha una email privata dove posso mandargli delle foto fatte con la fluarangiografia?

[#9] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
enricorotondo1@Virgilio.it
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#10] dopo  
134684

dal 2011
Dottore le ho inviato in allegato le foto.
Attendo una sua risposta.
Grazie ancora per la sua disponibilità

[#11] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buonasera, ho visto la FAG , si tratta effettivamente di una corioretinopatia miopica con degenerazione miopica del polo posteriore, che giustifica il basso visus di sua mamma, allo stato non credo che ci siano particolari terapie da proporre, ma segua comunque i consigli del suo oculista che ha senz'altro un quadro piu' preciso ed aggiornato.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#12] dopo  
134684

dal 2011
Grazie mille dottore.
Quindi questa corioretinopatia miopica ha coinvolto anche la macula?
Spero tanto che la situazione non peggiori.

[#13] dopo  
134684

dal 2011
Dottore,ho fatto vedere le foto ad un altro oculista che adesso segue mia madre,e ha detto che sulla retina dell'occhio sinistro c'è una membrana epiretinica.
Sono al corrente del fatto che per asportarla si deve intervenire chirurgicamente con la vitreoctomia,Ma in questo caso,dato lo scarso residuo visivo,non penso che ci sarebbe nessun miglioramento.

[#14] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buongiorno, se l'alternativa è la cecità, forse una rimozione chirurgia della membrana epiretinica può rappresentare una flebile speranza, senta cosa ne pensa un chirurgo di vitreoretina.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#15] dopo  
134684

dal 2011
Grazie per la risposta.
Purtroppo mia madre non ha più intenzione di curarsi e vuole rimanere cosi per com'è.
Ora mai riesce a fare qualcosa solo con l'occhio destro(che vede 1/50 con lente a contatto)col destro riesce a contare solamente le dita..
La cosa triste è che il quadro clinico tenderà a peggiorare col tempo.
Un saluto cordiale

[#16] dopo  
134684

dal 2011
Egregge dottore,oggi ho portato mia mamma per controllo dall'oculista. MESI fa il visus era di 1/50 in occhio destro ed 1/100 nel sinistro,le scrivo il certiicato di oggi.


OO Miopia elevata OS-23 OD-21
00 Corioretinosi elevata con maculopatia
00 Cataratta in evoluzione
Occhio sinistro Visus corretto:Percepisce il moto della mano
Occhio destro visus corretto:1/100

L'Oculista mi ha riferito che ha una situazione molto delicata della retina,è che un eventuale intervento per le cataratte potrebbe solo dare un impercettibile miglioramento.
Io sento parlare di lenti impiantate dentro l'occhio in casi di miopia elevata. Di cosa si tratta?Saluti

[#17] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buonasera, le lenti citate non fanno assolutamente al caso di sua mamma. Anche l'asportazione della cataratta penso che non sortirebbe nessun beneficio data la condizione retinica, sarebbe come pulire l'obiettivo di una macchina fotografica che ha una pellicola bruciata.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#18] dopo  
134684

dal 2011
Grazie dottore.
Io pensavo che la situazione della mamma non fosse così grave,visto e considerato che la maculopatia anche se molto avanzata non ha causato uno scotoma centrale,ma oggi l'oculista mi ha detto che la maculopatia non evolve necessariamente in uno scotoma centrale,ma comporta comunque la marcata riduzione del visus.
Adesso cercherò di chiedere qualche aiuto all'unione ciechi civili per utilizzare ausili che le permettano di utilizzare al meglio il residuo visivo visto.
Distinti saluti