Utente 197XXX
Egregi dottori,
vado ad esporvi velocemente il mio problema.
Circa un anno fa (poco più) dopo una cura con Oftaquix datami dal mio medico di base per una congiuntivite ho consultato un oculista dato che il problema dopo il trattamento suddetto non si era risolto.
Il vostro collega ha provato due cure (ora non ricordo i nomi ma erano un collirio antibiotico e una crema, oltre che una salviettina per pulirmi gli occhi al mattino), ma non funzionarono nemmeno esse. Da allora non sono più tornato perchè già alla mia terza visita il medico mi era sembrato piuttosto seccato ma ho ancora tutti i sintomi. Gli occhi "incollati" al mattino, che bruciano, visione offuscata e vedo delle "mosche volanti".
Nell'ultima settimana i sintomi stanno peggiorando e prima di consultare un altro specialista volevo sapere se è una cosa che succede spesso e se può portare alla cecità se non trattata adeguatamente.
Alcune informazioni:
-fumatore medio (15 sigarette al giorno)
-dormo al mattino dato che lavoro di notte
-al giorno sono davanti al pc per 6-7 ore

Cosa posso fare?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, difficilmente una congiuntivite può portare alla cecità, più spesso sono problemi che si risolvono con adeguata terapia, consulti senz'altro uno specialista e vedrà che ne verrà a capo.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 197XXX

La ringrazio per la risposta, ma mi ero scordato di aggiungere un dettaglio, sull'occhio sinistro (quello più "infettato") avevo un calazio enorme che è diminuito con la terapia ma mai scomparso...sono correlabili tra loro calazio e congiuntivite?
E per difficilmente, di che percentuali stiamo parlando?
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Calazio e congiuntivite sono cose diverse.
Parliamo di percentuali prossime allo zero.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#4] dopo  
Utente 197XXX

Grazie mille. Vedremo il da farsi.
Cordialmente