Utente 115XXX
Salve
sono una persona ipovedente con diversi problemi alla vista. Il più grave è il danneggiamento del nervo ottico all'occhio sinistro che mi prmette solo di distinguere la luce dal buio, inoltre l'occhio destro riesce a vedere meno di 1/20 a causa sia della retina fortemente danneggiare e che ha subito già un distacco nel 1996 sia al cristallino. Ultimamente ho sentio che sia per il nervo ottico (sperimentazioni in America) sia per la retina (sperimentazioni fatte in Cina e Giappone) ci siano delle nuove speranze. volevo sapere se tutto ciò corrisponde al vero e se ci sono delle sperimentazioni sull'uomo anche in italia. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
si e' vero ci sono nuove speranze
1) e' la possibilita' di MICROCHIP
2)la potenzialita' delle cellule stamilani
per entrambe le cose si metta in contatto con il Prof FRANCESCO DURANTE
di FRANCAVILLA FONTANA.
a presto
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333