Utente 205XXX
Buongiorno,

soffro di elevata miopia (20 diottrie ad O DX e 15 O SX)e pochi mesi addietro ho sofferto di 2 episodi emorragici all'occhio destro, localizzati in prossimità della macula.
Il visus è: 5/10 O DX, 7/10 O SX.
Mi è rimasta una certa distorsione dell'immagine purtroppo.
Ho curato le emorragie con FLANTADIN 60mg a scalare, VENUROTON, UGUROL, MIRTILENE.

Vi scrivo per chiederVi una cortesia ed un consiglio: per motivi lavorativi sarò tenuto a trascorrere 2 o 3 anni all'estero (se non di più), si tratterà di lavoro da ufficio da svolgersi in una delle seguenti possibili aree geografiche: Angola, Congo, Nigeria, Kazakhstan, Alaska, Iraq.

Da pareri diversi da me raccolti, e assodato che in alcuni di tali paesi vi è rischio elevato di contrarre la Malaria ed altre patologie endemiche, Vi chiedo cortesemente come poter io cautelarmi per evitare di incorrere in patologie che richiederebbero trattamenti che possano ulteriormente danneggiare il mio quadro clinico.

Più in generali vorrei chiederVi quali possano essere le condizioni ambientali (temperature estreme, malattie ricorrenti, profilassi obbligatorie, etc.) che andrebbero considerate nel mio caso, in modo da scartare i paesi dove io possa risultare non del tutto idoneo a vivere per almeno 2 anni continuativamente.

Vi ringrazio per la Vostra disponibilità.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, in linea di massima non ci sono particolari accorgimenti da seguire, magari nel caso di paesi ad alta incidenza di malaria eviterei lunghe profilassi con clorochina che ha un trofismo elettivo per la macula, per il resto porti con se tutti i farmaci che possono esserle eventualmente utili consigliandosi con il suo oculista.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Get.mo Dott. Rotondo,

La ringrazio per il Suo feedback.

Tuttavia il mio timore è che, soffrendo di una forma di retinopatia, io possa rischiare di comtrarre la malaria e essere poi costretto a terapie che possano peggiorare la mia situazione.

Detto brutalmente, non vorrei rischiare di perdere la vista per incuria dell'Azienda che sottovaluta la mia patologia.

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Capisco il suo problema, ma dovrebbe forse parlarne con i vertici aziendali o con un medico del lavoro.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo