Utente 214XXX
Salve,
sono una ragazza di 28 anni e da un po' di tempo (qualche anno) noto un'asimmetria tra i due occhi.
Quello di destra, nello specifico, sembra essere più basso di quello sinistro.
Inoltre, la palpebra superiore è quasi sempre arrossata e leggermente gonfia e spesso l'occhio tende a lacrimare.
Il difetto è più che visibile in foto e quando mi specchio.
Notando la lacrimazione, ho pensato si potesse trattare di un'allergia ma leggendo la definizione di "ptosi" mi è sorto il dubbio di poterne essere affetta.
Ho pensato potesse anche essere un difetto "apparente" causato dall'asimmetria delle sopracciglia ma, osservando attentamente alcune foto, mi son dovuta ricredere.
Alcune volte il difetto è molto evidente (come in questi giorni), mentre altre volte sembra sparire (motivo per il quale pensavo si trattasse di gonfiore della palpebra).

Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Può inviarmi una sua fotografia con occhi, sopracciglia e fronte?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 214XXX

Ho inviato la foto al suo indirizzo e-mail.
Le incollo qui il link per poter visualizzare la foto, senza necessità di scaricarla.
Grazie.

P.S. Quando sono al computer, l'occhio in questione si arrossa facilmente e lacrima.

http://imageshack.us/photo/my-images/696/ioptosi.jpg/

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le confermo una ptosi di 1 mm. in occhio destro.
Bisogna ora valutare se è congenita o acquisita, ma per far questo necessita di test dinamici eseguibili solo con una visita oculistica.
Può comunque controllare delle foto di quando era bambina per vedere se la ptosi era già presente o meno.
Le sopracciglia mi sembrano simmetriche.

Buona giornata
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 214XXX

Grazie mille!
Nel caso in cui, dopo accurata visita oculistica, mi fosse confermata una ptosi all'occhio destro, come si dovrebbe procedere per eliminare tale problema?

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'intervento chirurgico varia secondo la patogenesi (l'origine) della ptosi (congenita o acquisita).
Se acquisita si può fare un intervento mini invasivo con un piccolo taglietto sulla piega palpebrale apponendo un punto di sutura che serve a rinforzare il tendine del muscolo elevatore palpebrale.
In caso di difetto congenito (ma non credo sia il suo caso) non farei niente perchè la ptosi è molto lieve, altrimenti l'intervento è un po' più complesso: bisogna supplire alla debolezza del muscolo elevatore palpebrale con una connessione con il muscolo frontale.

Buona giornata
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com