Utente 440XXX
Buon giorno, mia moglie (68 anni) ha subito la operazione di cataratta ad occhio destro astigmantico sin dalla nascita, quindi non ha mai lavorato ed ha usufruito dell'occhio sinistro (anch'esso operato di cataratta). Dopo i rituali mesi occorrenti, siamo andati dall'Oculista per la prescrizione degli occhiali e lo stesso ha consigliato di fare il trattamento Cross linking al famoso occhio destro pigro per ottenere "probabilmente" un miglioramento. Faccio presente che dopo l'operazione vi è stata una lieve miglioria e comunque sono stati prescritte le lenti correttive del caso. Gradirei sapere se è utile sottoporsi a questo nuovo intervento e in tal caso quali prospettive mia moglie potrebbe aspettarsi? Ringrazio per la squisita cortesia che vorrete avere porgendoVi cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Sua moglie soffre di Cheratocono?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 440XXX

La diagnosi rilasciata dall'oculista è la seguente:

OD: Cheratocono frusto.
OO: Pseudofachia. Visus corretto: OD 3/10; OS 8/10
Pneumotonometria: OD 6; OS 8 mmHg h.10,40
F.O.: Distrofia del epitelio pigmentato maculare.
Disomogeneità vitreali.

TERAPIA

OPTIVE collirio 1-2 gocce ambo gli occhi al bisogno (anche 3-4 volte dal di)

MIRTOGENOL : 1 capsula a giorni alterni

sino al prossimo controllo fra 8 mesi.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
L'età e la stabilità del cheratocono indicano che, forse, l'intervento viene fatto per migliorare l'elevato astigmatismo... (ma c'è astigmatismo?)

Chieda al suo oculista il motivo per cui vuol fare il cross linking

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com