Utente 972XXX
Gentili dottori circa un anno fa ho avuto una cherato congiuntivite da adenovirus, questa mi ha lasciato tuttora infiltrati corneali che mi hanno dato cali della vista soprattutto dall'occhio dx perchè si trovavano sull'asse ottico mentre l'occhio sx ne ho solo 6 periferici.
Durante questo anno ho usato molto cortisone (lotemax) soprattutto quando ho avuto cali della vista e quindi l'oculista mi ha detto che con tutto il cortisone utilizzato questi ci metteranno del tempo ancora prima che se ne vadano del tutto...ma veniamo al problema.
Circa 1 mese e mezzo fa una sera esco e comincio a vedere degli aloni intorno alle luci, cosa mai successa e sorprendente dato che l'occhio sinistro non ha mai avuto cali della vista da infiltrati corneali dato che li ho solo periferici li.
Questi aloni sono durati qualche giorno poi sono come scomparsi.
Pensavo fosse solo un po' di stanchezza ma ecco che mi si presentano anche nell'occhio dx e poi successivamente scompaiono altri giorni e mi ricompaiono anche in entrambi gli occhi.
Questi aloni li vedo solo nelle luci da lontano e al buio la sera li noto molto meglio.
Così mi sono recato dal mio oculista che visitandomi non ha trovato niente di anormale mi ha detto che l'occhio sta bene ha solo qualche infiltrato corneale così mi ha fatto mettere il lotemax per qualche giorno per farmi una visita completa della vista.
Da questa visita è emerso che oltre alla miopia 5 dall'occhio sx e 6 dall'occhio dx (corretta un anno fa) e quindi rimasta uguale sono diventato anche astigmatico di 0,75 dall'occhio sx e 1.25 dall'occhio destro.
Io sapevo che l'astigmatismo fa vedere le immagini un po' sdoppiate e in effetti questo l'avevo notato da tempo ma gli aloni intorno alle luci che alcuni giorni sono più accentuati e altri meno non lo sapevo.
E' possibile diano questi sintomi? io ho fatto anche tac e risonanza magnetica per escludere eventuali altri problemi e il risultato infatti è stato negativo.
grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Caro utente,

L'astigmatismo determina una visione sdoppiata e poco nitida ma i Suoi sintomi, oltre a dipendere dall'astigmatismo, possono anche essere secondari alla presenza di infiltrati corneali che, soprattutto al buio, possono far percepire la presenza di "aloni" intorno alle fonti luminose. Col tempo, o con una tecnica laser chiamata PTK, la Sua qualità visiva potrà comunque migliorare.

In bocca al lupo!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it