Utente 864XXX
egregi dottori,ho da poco subito un intervento ( laparoscopia ) di colecistectomia con ernia addominale di piccole dimensioni.
Al risveglio dall'intervento ho avvertito un forte bruciore all'occhio sinistro e la senzazione della presenza di un corpo estraneo all'interno di esso.
Mi è stato detto che il tutto è dipeso dall'avermi anestetizzato con l'occhio aperto, e che andava trattato lo stesso con la pomata Tobral 3%.
Poichè oggi, a distanza di cinque giorni dall'intervento, avverto ancora dei fastidi in misura minore rispetto ad allora, mi chiedevo innanzitutto se la diagnosi è corretta,se devo continuare la cura con lo stesso medicinale e per quanto tempo ancora, e in ultimo se possono essersi creati dei danni all'occhio stesso.
ringrazio anticipatamente unendo i miei più calorosi auguri a tutto lo staff.

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, è verosimile che le cose stiano come le hanno detto, è probabile che abbia subito una piccola abrasione corneale durante l'anestesia. Se i sintomi vanno scomparendo e l'occhio non è rosso, continui pure per qualche giorno con la pomata prescritta, altrimenti è meglio farsi vedere dall'oculista.

cordialità ed auguri di buone feste
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 864XXX

grazie infinite egr dottore , i sintomi sono andati man mano a regredire ( anche se è rimasto occasionalmente un leggero fastidio ) senza rossore dell'occhio stesso.
Anche da parte mia i migliori auguri a lei ed allo staff.

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Grazie, ricambio con affetto.

cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo