Utente 240XXX
Salve a tutti,
da qualche mese ho notato che la mia vista era peggiorata e così ho deciso di cambiare lenti e, dato che c'ero, anche la montatura.
Ho prenotato la visita oculistica, per la quale avrei dovuto aspettare mesi.
Così ho deciso di fare un controllo della vista dall'ottico dove avevo deciso di acquistare lenti e montatura.
Lui mi rileva un peggioramento e così, in base al suo controllo, mi ha fatto le nuove lenti.
Due giorni fa ho ritirato i nuovi occhiali. Li ho indossati e ho notato subito la differenza, mi davano un po' fastidio quando mi guardavo intorno oppure in basso, ma ho creduto fosse normale.
Uscito dal negozio, dopo 10 minuti ho dovuto subito toglierli perché avevo difficoltà a camminare per strada, avevo la nausea, giramento di testa. E così ogni volta che provo ad indossarli. Non riesco a tenerli più di 10 minuti.
In breve, ho notato che non ho nessun problema se guardo dritto in avanti, ma quando guardo ai lati o in basso, o peggio ancora, se muovo la testa, si distorce tutto.
Premetto che questa montatura ha lenti abbastanza ampie, quindi mi coprono quasi tutto il campo visivo, mentre gli occhiali che avevo prima avevano lenti più strette.
Pensate sia normale tutto ciò? Devo continuare ad indossare gli occhiali nuovi nonostante mi diano un fastidio enorme? Ho sbagliato a fare il controllo dall'ottico e non dall'oculista? C'è una probabilità che in ottica abbiano sbagliato qualcosa?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
L'ottico deve vendere gli occhiali mentre il medico oculista è lo specialista che dopo una accurata visita valuta le lenti più adatte per il paziente
Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com