Utente cancellato
Buongiorno a tutti!
Il 2/10 ho subito ilasik a femtosecondi in entrambi gli occhi... il destro non mi ha mai dato nessun problema.. il sinistro invece sì... nei primi 15 gg dopo l'intervento si è infiammato l'epitelio corneale, ho cambiato vari colliri perchè non andavano mai bene ma dopo che il medico si è accorto che ero allergica ai conservanti ora uso ocufen e bluyal a in monodose e devo dire che finalmente non avevo più fastidio a parte una grande secchezza a secondo dei giorni.
Ora invece da un paio di giorni, sempre l'occhio sx mi da fastidio come se avessi qualcosa dentro... la sensazione è come se avessi messo la lente a contatto al contrario. Cosa può essere? Ho il controllo il 28/12 ma vorrei essere tranquillizzata prima se possibile!!! Grazie e Vi saluto.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere scarsa lacrimazione
Va meglio quando instilla la lacrima artificiale?
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
276434

dal 2013
si' infatti! devo metterle piu' spesso magari? ora le metto ogni 3 ore circa.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Utilizzi quelle senza conservanti così le puó instillare più frequentemente
Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
276434

dal 2013
infatti come ho scritto le uso gia'!
posso chiedere una ultima cosa? per quanto tempo avro' bisogno di usare le gocce?

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Lo deciderà il suo Medico Oculista, durante le visite di controllo, valutando, di volta in volta, la quantità e la qualità della sua lacrima.

Buon Natale
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com