Utente 319XXX
In data 5 settembre u.s. mio marito (31 anni) ha subito un intervento per la seguente diagnosi:
Os corpo estraneo endobulbare, cataratta traumatica.
Dal cartellino di dimissione ho tratto le seguenti informazioni:
Interventi chirurgici:
OS (narcosi), Disinfezione. Tunnel superiore. Capsuloressi anteriore. Faco. Si reperta interruzione CP con presenza di piccoli residui catarattosi in CV. Apposizione sistema di infusione 25G. Vitrectomia VPP. Si reperta corpo estraneo adagiato nella retina in estrema periferia H VI. Apertura congiuntivale. Allargamento della sclerotomia supero-nasale. Asportazione di corpo estraneo mediante pinze. Completamento della vitrectomia parziale. Impianto di IOL nel solco. Immissione di acetilcolina in CA. Suture del tunnel in Nylon 10.0 Suture sclerali e congiuntivale in Vicryl 7.0.

- Cosa dobbiamo intendere per "Completamento della vitrectomia parziale"?
- L'impianto dello IOL nel solco anziché nella sua posizione naturale può comportare effetti collaterali?
- Quali possono essere le conseguenze e gli accorgimenti dopo un intervento di questo tipo?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
l'inttervento e' stato eseguito a regola d'arte

naturalmente per accedere al corpo estraneo e' stata effettuata una vitrectomia parziale
asportato il corpo estraneo , si e' provveduto alla PULIZIA del vitreo con asportazione di tutte quelle aree degenerate o rovinate dal corpo estraneo.
il corpo estraneo ha probabilmente lesionato anche la capsula posteriore del cristallnio e quindi NECESSARIAMENTE la lentina intraoculare e' stata inserita nel solco e non nel sacco

gli accorgimenti sono il riposo
usare occhiali da sole
e occhiali da lavoro protettivi nel futuro
semmai con lenti in POLICARBONATO come quelle della HOYA...
in bocca al lupo a suo marito

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 319XXX

Grazie per la risposta e per la tempestività. Sicuramente ci ha tranquillizzato un altro parere in linea con quello che già ci avevano detto i medici che hanno effettuato l'intervento.
Grazie ancora!!!