Utente 285XXX
Buonasera ho 23 anni e la mia vista ancora non dovrebbe essersi stabilizzata del tutto. Volevo dei chiarimenti per quanto riguarda l'operazione PRK che dovrei eventualmente affrontare, volevo sapere se il difetto che ho è possibile azzerarlo o non è possibile eliminarlo del tutto dato lo spesore della mia cornea. Inoltre è possibile effettuare l'intervento nei primi giorni di giugno dato che inizia a fare un pò più caldo? Dopo un mese dall'intervento che percentuale di vista mediamente si recupera?
Il dott. degli esami preoperatori mi ha detto (prima che uscissero i risultati) che il laser in genere tende a eliminare il difetto ma può capitare che resti un piccolo residuo di diottrie che oscilla tra +0.50 e -0.50.
Grazie

Dati refrattivi :
OD: sf -5.00 = cil -0.5 asse 15° 10/10
OS: sf -5.25 = cil -0.75 asse 170° 10/10

L' esame tomografico evidenzia in ambo gli occhi un profilo topografico anteriore in algoritmo tangenziale abbastanza regolare con aspetto a clessidra astigmatica di lieve entità simmetrica per morfologia, asse e potere diottrico disposta lungo l'ase verticale.
La mappa posteriore non evidenzia alterazioni degne di nota;indici di regolarità topografica nella norma.
valori cheratometrici (k1/k2):
OD= 41.9/42.6 D OS= 42.7/43.6 D

La pchimetria ottica evidenzia:
OD spessore centrale: 488 micron spessore minimo: 479 micron

OS spessore centrale: 478 micron spessore minimo: 472 micron


L' analisi del fronte d'onda non evidenzia in ambo gli occhi aberrazioni di alto ordine significative nei 6mm di diametro pupillare sia in midriasi fisiologica che farmacologica (tropicamide 0.5%)

La pupillometria evidenzia:
condizioni mesopiche basse:
OD = 6,5mm OS=6.5 mm
condizioni scotopiche:
OD= 7.00 mm OS= 6.7mm

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Perché ha scelto una tecnica obsoleta come la PRK e non la più moderna FEMTOLASIK?

Con la tecnica "Tissue Saving" non dovrebbero esserci problemi con la sua pachimetria e con una zona ottica più larga vista la sua pupilla

Sconsiglio di effettuare l'intervento nei mesi estivi (da maggio a settembre) perché i raggi UV del sole potrebbero interferire con la buona riuscita dell'intervento

Con la Femtolasik il 100% dopo 1 giorno o 2, con la PRK dopo 15/20 giorni se va bene

Cordiali Saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 285XXX

Dottore, innanzitutto, la ringrazio per la risposta, comunque non so perche abbia scelto questa tecnica e non l'altra, proverò a chiedere al mio oculista.
In ogni caso con la prk, secondo lei, con i dati che le ho fornito si può "lavorare" sulla cornea per cercare di azzerare il difetto o siamo troppo al limite e quindi mi resterà qualche decimo?

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Deve comunque utilizzare un laser ad eccimeri con programma Tissue Shaving, il suo spessore corneale non è tanto

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 285XXX

Grazie dottore è stato gentilissimo.
Cordiali saluti