Utente 363XXX
Buonasera Dottori,
Due settimane fa mi sono sottoposto ad un controllo della vista, in quanto ultimamente alla sera avevo mal di testa e vista da vicino / lontano leggermente sfocata.
Fin da piccolo dal mio occhio destro ho sempre visto leggerme peggio dal sinistro, però tenendoli aperti entrambi non ho mai riscontrato particolari problemi.
Premetto che lavoro tutto il giorno davanti al pc e quando vado a casa alla sera per svagarmi/rilassarmi utilizzo sempre il pc.
Mi è stato diagnosticato un leggero astigmatismo:
OD: cil -100 asse 180
OS: cil -050 asse 180
Visto che durante il giorno non ho problemi, mi hanno consigliato di indossarli solamente quando guido, guardo la tv o quando sento gli occhi stanchi e visto che è il primo paio di occhiali hanno utilizzato una graduazione più bassa.
Da qualche giorno sto provando i nuovi occhiali ed effettivamente alla sera quando sento gli occhi stanchi vedo meglio.
Ci sono alcune domani che vorrei sottoporVi:
- Da quando li ho indossati ho un leggero mal di testa, mi devo solamente abituare?
- E' normale che quando tolgo gli occhiali vedo per un po' di tempo peggio di quando li avevo indossati ? ( soprattutto dall'occhio destro )
- Togliera e mettere spesso gli occhiali può affaticare la vista?
- Utilizzando gli occhiali per un difetto minimo può far imprigrire l'occhio o è soltanto una " leggenda metropolitana " ?
- Gli occhiali li posso usare tranquillamente anche per lavorare al pc, perchè sul foglio come mi ha dato i valori degli occhi sono stati scritti sono la voce " per distanza " ?
Grazie per la Vs. attenzione e il tempo dedicatomi

[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
8% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
A mio parere l'astigmatismo andrebbe SEMPRE corretto. Non ha senso utilizzarli per far "riposare" la vista. Non c'è nulla da far riposare o esercitare. L'astigmatismo implica che la cornea sia lievemente deformata, per cui è preferibile correggere in qualunque circostanza il difetto refrattivo che ne consegue.
Può invece essere comprensibile utilizzare gradualmente l'occhiale all'inizio se non lo si ha mai portato.

cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it