Utente 370XXX
Gentilissimi Dottori,

Sono un ragazzo di 22 anni, porto gli occhiali da 4 anni, e oggi per la prima volta mi sono recato dall'ottico per provare l'applicazione di lenti a contatto. L'applicazione di esse è avvenuta senza particolari problemi, tuttavia ho riscontrato moltissime difficoltà nella rimozione delle stesse, per inesperienza. Così dopo molteplici tentativi, sono riuscito a rimuoverle, rimediando rossore ad entrambi gli occhi, nonché un lievissimo offuscamento visivo; condizione che è peggiorata nel giro di un minuto. Ho provato sensazione di svenimento, fischio alle orecchie quasi da non sentire i suoni circostanti, sensazione di estraniamento dalla realtà, formicolii, difficoltà a reggersi in piedi e infine svenimento. Ho pensato inizialmente ad una reazione allergica, ma mi è stato detto che potrei aver stimolato il cosiddetto "nervo vago" durante la rimozione delle lenti a contatto. Ora persiste una sensazione di pesantezza ad entrambi gli occhi. Ammetto che sono terrorizzato dal fatto di ritentare l'applicazione, e Vi chiedo quindi un gentilissimo parere: è possibile che questo avvenimento sia stato la conseguenza della stimolazione del nervo sopraddetto? Inoltre, sarebbe il caso di sottoporsi ad una vista oculistica? Non so se vi possa essere un collegamento, ma mi è stato diagnosticato un glaucoma congenito all'età di 8 anni, trattato con Xalatan.

Vi ringrazio anticipatamente e rimango in attesa di una preziosissimo consulto.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande
1)vista oculistica?

Risposta
direi proprio di si

2)Xalatan collirio

risposta
lei usa Xalatan collirio??
con le lenti a contatto?/
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333