Utente 435XXX
Buonasera,

il 7 dicembre 2016 sono stato operato all'ospedale di Udine per un distacco di retina all'occhio destro in una zona non centrale, attraverso un cerchiaggio-piombaggio e operazione quindi dall'esterno. Premetto che non avevo mai sofferto di alcuna patologia oculare e ci vedevo perfettamente (10/10 da entrambi gli occhi).

L'operazione è andata bene e anche il decorso, stando all'ultima visita, procede in modo regolare.
Purtroppo ho recuperato ancora poco (adesso a distanza di poco più di un mese senza lente vedo 4-5/10 e con lente arrivo fortunatamente a 10/10), e il chirurgo mi ha detto che prima di 30-45 giorni non possono ancora farmi la lente per gli occhiali perchè la vista si deve stabilizzare. Dovrò quindi tornare a fine febbraio per farmi fare gli occhiali.
Vedo ancora delle mosche volanti soprattutto su sfondi molto chiari e la luce mi dà un po' di fastidio.

L'occhio si sta sfiammando molto lentamente, e l'11 gennaio (data dell'ultima visita di controllo) il chirurgo mi ha sfilato 3 punti che si trovavano nella parte superiore e che non essendosi ancora sciolti iniziavano a causarmi irritazione.
La mia impressione è che l'occhio sia un po' più incavato dell'altro e che anche la palpebra superiore non sia più all'altezza dell'altra, ma rimanga un po' più bassa. La situazione migliorerà ancora o devo rassegnarmi al fatto che l'occhio non sarà più come prima?
Sono abbastanza preoccupato sotto quest'aspetto perchè pur se di poco la differenza è visibile.

Inoltre a partire da marzo quasi sicuramente dovrò trasferirmi a Milano e vorrei trovare un ottimo specialista in materia che possa seguirmi nei controlli periodici successivi e a cui rivolgermi con fiducia nel caso di futuri problemi connessi.

Grazie a tutti per la disponibilità e gli eventuali consigli.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica

sue domande
1)L’occhio si sta sfiammando molto lentamente, e l'11 gennaio (data dell'ultima visita di controllo) il chirurgo mi ha sfilato 3 punti che si trovavano nella parte superiore e che non essendosi ancora sciolti iniziavano a causarmi irritazione.
La mia impressione è che l'occhio sia un po' più incavato dell'altro e che anche la palpebra superiore non sia più all'altezza dell'altra, ma rimanga un po' più bassa. La situazione migliorerà ancora o devo rassegnarmi al fatto che l’occhio non sarà più come prima?

risposta
in genere la situazione migliora , anche dal punto di vista “estetico”
seguiremo insieme l’evoluzione e la sua guarigione

2)Sono abbastanza preoccupato sotto quest’aspetto perchè pur se di poco la differenza è visibile.
risposta
per ora concentramoci sulla guarigione della retina e sul recupero del VISUS

3)I noltre a partire da marzo quasi sicuramente dovrò trasferirmi a Milano e vorrei trovare un ottimo specialista in materia che possa seguirmi nei controlli periodici successivi e a cui rivolgermi con fiducia nel caso di futuri problemi connessi.
Risposta

Milano ha molte eccellenze nella chirurgia vitreoretinica...
CLAUDIO AZZOLINI
ROBERTO RATIGLIA
STEFANO ZENONI
MARCO CODENOTTI
MATTEO CEREDA...

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Veda per piacere le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Grazie mille dottore per la risposta veramente celere ed esaustiva!!

Il chirurgo mi ha detto che la retina è perfettamente accollata e non ci sono aree "a rischio": dopo quanto tempo secondo lei si può considerare guarita una situazione di questo tipo e non più a rischio recidiva?

Una mia ulteriore preoccupazione è legata allo sport: l'ho sempre praticato, dalla corsa alla palestra... potrò mai ricominciare?

La terrò informato sulla convalescenza, grazie anche dei nomi degli specialisti che terrò sicuramente in considerazione, a presto :)