Utente 144XXX
Buongiorno. Dal 26 dicembre iperemia congiuntivale OD. Trattato dopo controllo al PS oculistico: inizialmente con Vigamox per 7 giorni (senza beneficio), successivamente con Alfaflor per circa 10 giorni (riduzione dell'iperemia), dal 27 gennaio comparsa di dolore peribulbare e riscontro di ipertono (24 mmHg), posto in terapia con Eubetal, cosopt, yellox e oki per 7 giorni. Successivamente è stata richiesta una ecografia palpebrale e periorbitaria. L'oculista dell'ospedale, prima di mandarmi in radiologia, mi ha cambiato Yellox con Lotemax. Il referto ecografico del 09 febbraio è: " regolare riflessione dell'occhio. Incremento volumetrico della ghiandola lacrimale destra, ecostruttura diffusamente disomogenea iporiflettente con importante vascolarizzazione sopratutto al polo inferiore. Non lesioni espansive retrobulbari. Diffuso edema della palpebra superiore". Ad oggi l'iperemia continua, e l'infezione si è estesa alla ghiandola lacrimale, gli oculisti, che mi hanno avuto in cura fino ad ora, mi hanno prescritto svariati farmaci ma senza alcun riscontro effettivo. Avete qualche consiglio? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Michele Vitiello

24% attività
8% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Deve fare esami del sangue con la ricerca di IGM per il complesso TORCH e poi una terapia per bocca con antibiotici e cortisonici per 15 giorni.
Dr. Michele Vitiello Chirurgo Oculista : via Bresadola ,26 ROMA

[#2] dopo  
Utente 144XXX

Grazie mille! Farò, certamente, presente il suo consiglio al mio oculista. Spero di risolvere al più presto! PS il mio medico di famiglia mi ha prescritto, anche, un tampone oculare per verificare la presenza di batteri. Domani mi recherò in laboratorio per effettuarlo.