Utente 829XXX
Salve,
vorrei porre due quesiti.

Premetto di essere miope ( -5 e -4 ), con lieve astigmatismo, pressione oculare lievemente superiore alla norma, di avere 33 anni e di aver visitato gia' tre dottori oculisti che non hanno trovato nulla di anormale.La mia pressione arteriosa e' di circa 130/85, non soffro di diabete (anche se ho livelli di glicemia abbastanza alti, tra il livello massimo e quello di prediabete).

Primo questito

Da circa sei - sette mesi ho problemi con quello che credo essere la "accomodazione" visiva. Lavoro molte ore al computer da molti anni, e spesso fisso gli schermi per ore ( possiedo schermi multipli, quindi spesso e volentieri "salto" dall'uno all'altro).
All'inizio ho notato che perdevo facilmente il fuoco su quello che guardavo, specialmente gli oggetti vicini (ad esempio schermo del computer), oppure quando cucino. Gli occhi sembrano "stancarsi" e di "parcheggiarsi" non dritti ma lievemente spostati, non esattamente al centro del campo visivo. C'e' bisogno di uno sforzo di volonta' per tornare a vedere bene. Ho notato, in questo caso, che se sposto gli occhiali piu' lontano dagli occhi, per esempio di 5 cm, la vita diventa chiara senza dover fare uno sforzo "attivo" con gli occhi(e' come se strabuzzassi gli occhi per vedere meglio). Ho comprato degli occhiali per la visione solo da vicino, che non aiutano piu' di tanto.
Provo, di mia iniziativa, a fare degli esercizi con gli occhi (guardando in diverse direzioni per diverse volte), sembrano avere efficacia momentanea ma non sul lungo termine.

Secondo quesito

Ho notato che quando tossisco, specialmente quando sono raffreddato, intorno al centro del campo visivo (di entambi gli occhi) si creano come dei cambiamenti di chiarezza visiva, corrispondenti con il colpo di tosse, che durano esattamente quanto il colpo di tosse. E' normale o dovrei preoccuparmi?

Grazie per la disponibilita'.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
buomgiorno

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Veda per piacere le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.

sue domande
1)Pressione oculare superiore alla norma?

risposta
valore tono oculare ?
valore pachimetria corneale?
terapia medica ? Si o NO?
quale collirio usa?

2)Da circa sei - sette mesi ho problemi con quello che credo essere la "accomodazione" visiva. Lavoro molte ore al computer da molti anni, e spesso fisso gli schermi per ore ( possiedo schermi multipli, quindi spesso e volentieri "salto" dall'uno all'altro).
All'inizio ho notato che perdevo facilmente il fuoco su quello che guardavo, specialmente gli oggetti vicini (ad esempio schermo del computer), oppure quando cucino. Gli occhi sembrano “stancarsi" e di "parcheggiarsi" non dritti ma lievemente spostati, non esattamente al centro del campo visivo.


risposta
sono sintomi di una computer vision syndrome


Ho notato che quando tossisco, specialmente quando sono raffreddato, intorno al centro del campo visivo (di entambi gli occhi) si creano come dei cambiamenti di chiarezza visiva, corrispondenti con il colpo di tosse, che durano esattamente quanto il colpo di tosse. E’ normale o dovrei preoccuparmi?



risposta
non deve preoccuparsi , ma eseguire un campo visivo computerizzato ed un monitoraggio della pressione arteriosa, ECG e valutazione cardiologica


buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 829XXX

Gentile Dr. Luigi,

la ringrazio per la risposta. Sono ovviamente d'accordo,
non le chiedo ovviamente una soluzione a questi problemi ma solo un consiglio, forte anche delle mie visite reali con i suoi colleghi del luogo.

Ho effettuato la pachimetria e l'esame del campo visivo, non sono state visualizzare alterazioni (a dirla tutta, la cornea ha uno spessore ottimale a dire del mio dottore), e la pressione oculare raggiungeva circa i 23 - 24 mmHg.Nessuno dei dottori ha mai suggerito un trattamento, secondo loro non sono a rischio glaucoma. Ho effettuato recentemente anche un controllo cardiovascolare (ecg, holter e ecocuore) da cui si evince un leggero riflusso di sangue presso la valvola aortica (del quale il cardiologo ha detto di non preoccuparsi).

Per quanto riguarda la computer vision syndrome,
puo' suggerire un percoso da seguire, sotto controllo del mio medico?

La ringrazio per la gentilezza e soprattutto per la professionalita'.

Saluti