Utente 215XXX
Salve a tutti.
Sono una ragazza di 26 anni e da circa 1 anno avvertivo un leggero affaticamento visivo da lontano (non riuscivo più a leggere con chiarezza la lavagna e cartelloni luminosi alla stazione).
Sono andata a fare una visita oculistica e il dottore mi ha riscontrato -0,5 di miopia all'occhio dx, -0,25 di miopia all'occhio sx e anche -0,5 di astigmatismo all'occhio sx. Dopodiché mi ha prescritto un occhiale con questi criteri, dicendomi di utilizzarlo anche da vicino: al pc, durante lo studio e la lettura, durante film lunghi, ecc. Mi ha poi detto di poterlo togliere tranquillamente per uscire la sera e per attività che non richiedono sforzi di lettura.
Aggiungo che mi è stato diagnosticato anche un leggerissimo strabismo di Venere (a quanto pare faccio fatica a convergere) assolutamente non evidente esteticamente (o almeno io non l'ho mai notato in 25 anni ahah)
Io ho fatto l'occhiale (a cui ho fatto aggiungere di mia iniziativa il filtro anti luce blu del pc di cui mi ha parlato l'ottico nel momento dell'ordine) e devo dire che mi sto trovando bene ad utilizzarlo, tolto un leggero fastidio (è il terzo giorno di utilizzo) probabilmente dovuto all'occhio che si sta abituando.
Leggendo però in rete ho visto che alcuni dicono che è assolutamente sbagliato utilizzare l'occhiale da miope anche da vicino e che anzi rischia di peggiorare di molto la vista. Considerando che sto molto al pc per studio e lavoro (circa 10 ore al giorno) e che il mio hobby è la lettura (dunque aggiungiamoci altre 2-3 ore serali davanti a un libro) ho paura che utilizzandolo tutte queste ore possa effettivamente peggiorarmi la vista (anche perché già da ora noto che quando tolgo l'occhiale vedo leggermente sfuocato per un po').
Sono dubbi fondati o posso star tranquilla?
Qual è per una leggerissima miopia come la mia il corretto utilizzo dell'occhiale?
Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domade
1)Mi ha poi detto di poterlo togliere tranquillamente per uscire la sera e per attività che non richiedono sforzi di lettura.
Io ho fatto l'occhiale (a cui ho fatto aggiungere di mia iniziativa il filtro anti luce blu del pc di cui mi ha parlato l'ottico nel momento dell'ordine) e devo dire che mi sto trovando bene ad utilizzarlo, tolto un leggero fastidio (è il terzo giorno di utilizzo) probabilmente dovuto all'occhio che si sta abituando.
Leggendo però in rete ho visto che alcuni dicono che è assolutamente sbagliato utilizzare l'occhiale da miope anche da vicino e che anzi rischia di peggiorare di molto la vista.


risposta
difficilmente nella mia carriera ho prescritto lenti da MIOPIA così leggere che naturalmente LE possono essere di aiuto solo da lontano
in ambienti aperti (oltre i 100 metri) ed alla guida dell’AUTO ad esempio.
Un occhiale da lontano e da luoghi aperti puo’ essere confezionato con un filtro solare o contro gli UV.
Il filtro per proteggersi dai danni contro la luce BLU emessa da computer , tablet, e smartphone invece si applica correttamente ad occhiali da ufficio (OFFICE appunto) multifocali, o da presbiopia.
Nel suo caso sarebbero indicati su una lente sferica semza alcuna gradazione solo come FILTRO PROTETTIVO.
La sua prescrizione non e’ affatto utile sul PC o nella sua attività lavorativa.



2)Considerando che sto molto al pc per studio e lavoro e che il mio hobby è la lettura ho paura che utilizzandolo tutte queste ore possa effettivamente peggiorarmi la vista (anche perché già da ora noto che quando tolgo l’occhiale vedo leggermente sfuocato per un po').
Sono dubbi fondati o posso star tranquilla?

RISPOSTA
LEI NON DEVE USARE UN OCCHIALE PER MIOPIA (LIEVISSIMA PERALTRO) DA VICINO
IL SUO OCCHIO E’ FATTO PER LEGGERE STUDIARE E USARE IL PC.

3)Qual è per una leggerissima miopia come la mia il corretto utilizzo dell’occhiale?

RISPOSTA
SOLO DA LONTANO!! E MOLTO LONTANO!!
CINEMA
STADIO
CONCERTI
GUIDA


L’HA VISITATA UN MEDICO SPECIALISTA IN CLINICA OCULISTICA??
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 215XXX

Si, mi ha visto un medico oculista in una clinica specializzata. La visita mi è sembrata molto competente, mi hanno fatto fare diversi esami anche ortottici...
A questo punto dovrei prenotare una visita da qualche altra parte?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
no
ma usi gli occhiali come LE ho indicato...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333