Utente 389XXX
Salve, pochi giorni fa ho avuto dei problemi sul lavoro con un puntatore laser, di professione sono un tecnico delle revisioni, svolgo attività di revisione sugli autoveicoli e motoveicoli, come al solito ho settato lo strumento centrafari ( dotato di puntatore laser) sul faro del veicolo e ho normalmente svolto ma mia attività, per una distrazione mi sono dimenticato di spegnere il puntatore laser che e' rimasto acceso, e mentre svolgevo altre specifiche sul veicolo ho avvertito un bagliore rosso sul viso, pensando che fosse il faro dell'auto ad avere qualche problema mi sono abbassato per controllare e li il puntatore laser mi e' finito nell' occhio sinistro per qualche istante, nulla di più di 1 secondo perchè mi sono spostato subito, li per li non ho provato nessun fastidio ma dopo una 20 ina di minuti l'occhio ha iniziato a darmi fastidio, nessun rossore ma un leggerissimo annebbiamento visivo, ho iniziato ad usare lacrime artificiali rilassanti per gli occhi, durante i primi minuti dopo l'applicazione l'occhio torna alla normalità, ma appena passa qualche 10 ina di minuti sento nuovamente quel senso di pesantezza e di annebbiamento leggero sull'occhio sinistro..e un lievissimo bruciore, provando a chiudere l'occhio destro per constatare come sia la mia efficenza visiva con il sinistro, noto che le forme sono leggermente sfuocate..non piu di tanto, e' passato qualche giorno dal accaduto..4 all'incirca, oggi sono andato a vedere sull'etichetta dello strumento di che entità fosse il laser e ho visto che appartiene alla categoria internazionale 3r e irradia per meno di 5mw, informandomi su internet preoccupato ho trovato questa diceria su tale laser "Laser 3r: laser che emettono nell'intervallo di lunghezze d'onda tra 302,5 e 106nrn, dove la visione diretta del fascio è potenzialmente pericolosa ma il rischio è più basso dei laser di Classe 3B;" vorrei sapere da voi esperti come e' meglio muovermi..grazie saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
esegua per piacere un esame OCT macula
ma vista la breve esposizione alla luce laser
non dovrebbe aver subito danni
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333