Utente 374XXX
Salve,
sono un uomo di 31 anni in buona salute, senza patologie particolari, anche se da alcuni mesi ho iniziato una terapia con un SSRI (sertralina). Da alcuni giorni ho un disturbo all'occhio DX, pensavo fosse un effetto collaterale del farmaco vista la coincidenza con l'aumento della dose, ma stasera ho visto da una ricerca con google images che i sintomi sono simili a quelli di una maculopatia degenerativa. Farò il prima possibile una visita oculistica (già domani se riesco) ma vorrei capire, per indirizzarmi dallo specialista corretto, se ci può essere qualche collegamento con la sertralina (quindi implicazioni famacologiche e neurologiche) o se dovrebbe essere un disturbo indipendente e di competenza esclusivamente oculistica.

Ho cercato di riprodurre in questa inquadratura quello che attualmente vedo:

https://preview.ibb.co/iCT44U/vista.jpg

L'effetto delle due macchie scure/violacee è del tutto analogo alla persistenza retinica che si ha guardando un oggetto luminoso (ad esempio un lampione rotondo), però sono permanenti. Sbattendo le palpebre o muovendo lo sguardo il bordo diventa più netto e in generale tutta la macchia diventa più evidente.


Riporto i fatti potenzialmente rilevanti:
- Meno di un anno fa: visita oculustica (dopo circa 15 anni senza visite e senza problemi di sorta) in seguito alla comparsa all'occhio DX di un punto grigio in zona abbastanza centrale. Dalla visita del fondo e dal controllo generale (pressione dell'occhio ecc) è risultato tutto nella norma, mi è stato detto che il punto grigio era un corpuscolo vitreale come gli altri punti/filamenti trasparenti che vedo più o meno da sempre, ma grigio perché più grande. Mi è stato solo consigliato di fare attenzione alla disidratazione durante l'attività sportiva.
- 7 mesi ho iniziato l'assunzione di sertralina (100 mg la mattina)
- 1 mese fa mi è stato aumentato il dosaggio a 100 mattina + 50 sera.
- 2 SETTIMANE FA ho notato la prima macchia centrale. Non ho notato distorsioni visive e neanche la seconda macchia. Dopo un paio di giorni è scomparsa sponteaneamente.
- 3-4 GIORNI FA è ricomparsa la macchia, stavolta più evidente e anche con distorsioni di tipo sferico/concavo come in foto. In generale percepisco l'immagine in quella zona come scura, disturbata e sfocata e mi è quasi impossibile la lettura al pc con solo l'occhio DX. E' comparsa anche una seconda macchia, più decentrata ma comunque in zona non periferica.

Per completezza:
- da 2 a 5 mesi fa ho utilizzato una torcia led UV a 365 nm per rilevazione fluorescenza (output circa 2W) guardando in un una o due occasioni dentro al riflettore (per pochi secondi). La forma e il bordo netto delle macchie è compatibile con la forma del riflettore.
- 3 settimane fa ho avuto un ascesso parodontale, arcata superiore DX. Ho assunto per alcuni giorni ibuprofene, poi ketoprofene, poi 6gg di Augmentin.
- uso moderato di alcolici (1-2 birre il fine settimana).

Vi ringrazio molto in anticipo per questo servizio che offrite!

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,

attendiamo il risultato della visita, eventualmente abbinata ad OCT.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Buonasera, la diagnosi è risultata di Corioretinopatia Sierosa Centrale, causata in primis dallo stress... ed effettivamente i primi sintomi sono comparsi in un periodo per me particolarmente stressante.
Mi è stato prescritto un collirio antinfiammatorio (ce l'ho a casa e non ricordo il nome) e un integratore in capsule (Diabec), oltre all'OCT come da voi ipotizzato (che purtroppo anche privatamente riesco a fare solo tra 10 giorni) e in generale relax.

Effettivamente un paio di chiarimenti mi sarebbero utili:
Ho dimenticato di chiedere se posso continuare a spostarmi in bici come faccio abitualmente o se per il momento è meglio evitare scossoni e sforzi fisici prendendo l'auto.

Altro dubbio: leggo tra gli effetti collaterali che la sertralina causa frequentemente secchezza alla bocca e agli occhi. Ai fini della mia retinopatia può essere un problema?

Grazie mille per la disponibilità e buona serata

[#3] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Può fare tutto normalmente, la sertralina può dare secchezza ma non interferisce sulla retina
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!

[#4] dopo  
Utente 374XXX

Ottimo, la ringrazio molto per i chiarimenti e per la rapidità nel rispondere.
Buona giornata e buon lavoro