Utente 179XXX
Buongiorno,
non so precisamente da quanto tempo ,ma sicuramente alcuni anni,
che ho in corrispondenza di un premolare tolto(ora ho un ponte, fatto circa 12-13 anni fa),
una pallina dura sotto il palato ,è di colore bianco ,non si muove ed è fissa,sembra un osso.
la pallina è situata internamente proprio vicino alla radice(che ora non cè piu)del dente,ovvero attacato alla protesi,
scusate la terminologia ma non conosco i termini,
cosa può essere?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente davvero tante sono le possibili lesioni che possono essere descritte come pallina con le caratteristiche che ci dice.
Quindi per esprimere un parere certo è necessaria l'osservazione clinica e quindi la visita odontoiatrica.
Una informazione utile che invece posso darle è subordinata propio alla lunga presenza della "pallina", che fa orientare qualunque ipotesi diagnostica verso la tranquillità.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Cappello

16% attività
4% attualità
12% socialità
MODICA (RG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Gentile utente, una visione diretta della lesione di cui parla è indispensabile per indirizzare la diagnosi. Probabilmente potrebbe trattarsi di una lesione ad eziologia traumatica dovuta al manufatto protesico. Ma è solamente una ipotesi.

Saluti
Dr. Alessandro Cappello

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Da come viene descritta potrebbe trattarsi di un banale fibroma. Per maggiore sicurezza può farlo controllare ad un odontoiatra.
Mi scusi ma il suo odontoiatra cosa le ha detto in merito?
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Utente 179XXX

Devo andarci tra qualche giorno ,
vi farò sapere,
Grazie

[#5] dopo  
Utente 179XXX

Gentili Dottori,
Volevo chiedere, in attesa di farmi visitare dal mio dentista, nel caso lui proponga di asportare questa pseudo cisti ,richiederà anche l'esame istologico??
Di solito come ci si comporta,
nel senso io non vorrei farmi togliere qualcosa senza fare l'esame istologico.
Grazie

[#6] dopo  
Dr. Paolo Magnanelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
E' buona norma inviare all'esame dell'anatomopatologo qualsiasi cosa venga asportato onde giugnere ad una diagnosi di certezza. Generalmente chi esegue tali interventi ha un proprio laboratorio di riferimento, altrimenti può richiedere il pezzo asportato, fissato in formalina, e portarlo personalmente ad esaminare; spesso tale servizio può essere effettuato in convenzione con il SSN. Approfondisca con il suo curante.
Buona giornata
Dr. paolo magnanelli.
Risposta a carattere informativo senza alcun valore di diagnosi e/o terapia

[#7] dopo  
Utente 179XXX

Grazie mille,
Volevo porre 2 domande,
- lo specialistà per questi problemi, ovvero del distretto orale (palato,mascella etc..) è l'odontoiatra??
- Nel caso che l'odontoiatra non ritiene necessario l'esame istologico,che faccio?? ,non credo che ogni exeresi chirurgica di questo tipo venga fatto l'istologico
Grazie mille

[#8] dopo  
Dr. Paolo Magnanelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
1) Si lo specialista del campo è l'odontoiatra.
2) Mi ripeto è buona norma procedere ad esaminare ogni "cosa" venga asportata. Non vedo alcun problema al fatto che sia Lei a richiedere l'esame istologico o, ripeto, in secondo ordine, che le venga consegnato il pezzo che potrà portare ad un laboratorio di anatomopatologia.
Spero di esserLe stato utile.
Dr. paolo magnanelli.
Risposta a carattere informativo senza alcun valore di diagnosi e/o terapia

[#9] dopo  
Utente 179XXX

Grazie

[#10] dopo  
Utente 179XXX

Gentili Dottori,
mi son fatto visitare da 2 diversi odontoiatri
e tutti e due hanno fatto stessa diagnosi:
"ipertrofia gengivale"
mi hanno detto di non fare nulla perchè non ce ne bisogno.
Voi che ne pensate ?

[#11] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Se l'han visitata 2 odontoiatri e le han detto entrambi la stessa cosa non abbiamo motivo di pensare diversamente noi che non abbiamo avuto la possibilità di visitarla.
La saluto cordialmente
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#12] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Ed in ogni caso se proprio vuole fare l'istologico, basta prendere in farmacia un contenitore con formalina.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#13] dopo  
Utente 179XXX

La ringrazio Dott.Muraca,
ma il mio dubbio sull'istologico era nato prima che io facessi la visita dall'odontroiatra perchè non sapevo cosa potesse essere questa pallina vicino alla gengiva,
ma dopo le due visite odontoiatriche e tutte e due con la stessa disgnosi non credo ce ne sia bigogno altrimenti lo avrebbero proposto.
Che ne pensa?