Utente 223XXX
gent.mi dottori,
da più di 3 settimane ho una piccola ferita nella parte centrale delle labbra superiori (verso l'esterno).
Il problema è che la suddetta non tende a rimarginarsi e ogni tanto (rare volte) tende a sanguinare (seppur per un tempo breve e di assai modesta quantità).
Descrivo la "lesione": 5mm (altezza), 3mm (larghezza), spessore forse 1 mm (è abbastanza superficiale), sembra proprio come un piccolo taglietto. Forse è la mia impressione ma ultimamente sembra leggermente più grande dell'inizio. attorno il labbro è un pochino più bianco e sembra avere delle minuscole crosticine. Premetto che a volte sembra più piccola (forse al risveglio) o forse, anche questa, è una mia impressione.
Non ho mai sofferto di herpes labiale (forse di erpes si tratta in questo caso ?).
Non fumo e non bevo alcolici, lavo i denti regolarmente 2-3 volte al giorno.
Nonostante questo per tranquillità ho prenotato una visita dermatologica, che, ahimè, è stata fissata a 10 giorni da oggi.
Gradirei un consulto/parere al riguardo, convinto che possa essere assai utile nel frattempo l'opinione di molte persone competenti al riguardo.
Mi è sovvenuta per un attimo l'idea di qualche strano accrescimento benigno o maligno, ma penso che questo non abbia molto fondamento ( o forse sì ?), in ogni caso ho avuto questo sospetto proprio perché non mi era mai capitato un fatto simile, tantomeno sulle labbra.
Quest'oggi si è appena presentata un'afta di media grandezze sotto il labbro interno inferiore, ma non so se e quanto le due cose possano essere correlate, anche perché riguardo le afte a volte in passato ne ho avute in bocca (anche se raramente), mentre ferite (e soprattutto ferite aperte per molto tempo), non si sono mai presentate.
ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
solitamente una feirta guarisce spontaneamente nel giro di pochi gg ( 7-10 ) per cui potrebbe essere valutata come ragade ma è importante che qualcuno la veda per meglio interpretare quanto da lei descritto
si rechi dal suo dentista di fiducia o presso il reparto di odontostomatologia dell'ospedale a lei più comodo
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it