Utente 284XXX
salve, mi si è creata intorno al dente del giudizio , una pallina di gengiva (penso), che attacatta alla gengiva, si muove in tutte le direzioni.E' grossa circa 4 mm, rotonda. il dente del giudizio è per 1/2 fuori dalla gengiva e per 1/2 ricoperto dalla gengiva. ovviamente quando mastico o mi lavo i denti, e tocca qualsiasi cosa su quella pallina, mi fa male. Mi potete aiutare a capire che sia e cosa fare. grazie
Ho telefonato al mio dentista spiegandogli cosa avevo. Mi ha detto di prendere Overal 300 mg per 5 - 6 giorni e poi di passar dal suo studio.

Ho inserito due foto qui

http://imageshack.us/gal.php?id=qpikk5-jl56plaiTnKWU1unLpA

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una estroflessione della gengiva dovuta al modo in cui si toccano i denti dell'arcata superiore con l'inferiore, oppure provocata da un' infiammazione data dalla non perfetta eruzione del dente del giudizio (disodontiasi).

Dico ciò in linea del tutto teorica, perchè le regole del sito vietano di fare diagnosi commentando fotografie. E in ogni caso le due che ha postato non sono facilmente visionabili. Si vede veramente poco.

Meglio aspettare la visita, fatta la quale il suo dentista saprà sicuramente indicarle la diagnosi.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 284XXX

Grazie Dr Alessandro Francini

ho allegato delle foto molto piu' dettagliate qui:

http://www.sitohd.com/siti/14046/portfolio.htm#pos188998


[#3] dopo  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Gentile utente,
le immagini che ha inviato sono molto chiare e permettono senz'altro di farsi un'idea della situazione clinica e di quanto descrive.
Si tratta di una porzione di gengiva aumentata di volume in stretta connessione con il dente del giudizio e la sua lenta eruzione. Sembra esserci una lesione cariosa sul dente del giudizio. Nulla di preoccupante, dunque, ma certamente la situazione richiede un pronto intervento specialistico.

Dopo una valutazione radiografica e aver completato l'esame diretto della bocca (ad esempio verificando se il dente del giudizio ha un antagonista) si potranno scegliere diverse strade terapeutiche, dalla piccola incisione della gengiva in anestesia locale all'avulsione del dente del giudizio.
Si affidi con serenità al suo odontoiatra e stia un pò attendo a masticare sul lato sinistro.

Cordialità
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense

[#4] dopo  
Utente 284XXX

Gentile Dr. Emilio Nuzzolese, la ringrazio moltissimo della sua spiegazione.
Vorrei porle un ulteriore domanda. Ma essendo una porzione di gengiva aumentata e forse non c'è infezione, devo continuare a prendere Overal 300? Lo trovo pesante come farmaco. Oggi ne prenderò' 150 a pranzo e 150 a cena.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Due scelte: opercolotomia (escissione della parte di gengiva mobile) oppure, ove ce ne fosse l'indicazione, estrazione dell'ottavo.
Per l'antibiotico non possiamo giudicare l'operato del suo medico!!!
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#6] dopo  
Dr. Emilio Nuzzolese

32% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
MATERA (MT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Difficile darle uni riscontro sulla terapia prescritta dal collega. Comprenderà che per motivi deontologici non e' ammissibile modificare una terapia farmacologica prescritta da un altro specialista.
Ne deriva che dovrà continuare fino a quando avrà occasione di farsi visitare.
In ogni caso il tipo di intervento che verra' eseguito richiederà probabilmente comunque una terapia.
Cordiali saluti.
Dott. Emilio Nuzzolese
Odontoiatra, Dottore di Ricerca
Chirurgia Orale, Odontologia Forense