Utente 266XXX
Salve
Sono un ragazzo di 27 anni e da qualche mese mi si forma una strana vescica nel fondo della bocca (Allego link della foto per far capire meglio la posizione).
Saltuariamente mi si sono sempre formate delle piccole afte in bocca, ma la cosa curiosa di questa (se è un'afta) e' che si forma sempre nello stesso punto e che non vi è una chiara causa scatenante.
Di norma mi sbuca mangiando, ma non con qualcosa in particolare: può succedere con la pasta, la carne, la frutta, persino bevendo della normale acqua e non sempre, bensì in modo "casuale". Posso stare una settimana/10 giorni senza niente come puo' sbucare fuori ogni 2 giorni e dopo al massimo 1 giorno scoppia o si riassorbe. Una volta sparita posso comunque sentire la posizione dove esce sempre passandoci sopra con la lingua.

Essendo una cosa cosi casuale e imprevedibile è difficile anche prenotare una visita, in quanto puo' rimanere lì un giorno, come puo' andarsene dopo poche ore, senza capire qual'e' la causa scatenante per farla eventualmente uscire.
Sono veramente incuriosito di questa cosa, soprattutto del perche' mi esca sempre nello stesso identico punto.
Spero di essere stato chiaro e di ricevere qualche risposta.

Questo è il link per vedere una foto della mia vescica:
http://i203.photobucket.com/albums/aa247/nausea_01/Vescica.jpg

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr.ssa Laura Anna Melone

24% attività
0% attualità
12% socialità
ALPIGNANO (TO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
dalla fotografia l'immagine non è chiarissima; suppongo comunque che sia un piccolo trauma da masticazione. La presenza dei denti del giudizio (da come sembrerebbe in foto) favorisce la morsicatura della parte posteriore della bocca che si infiamma, gonfia e poi si risolve spontaneamente. Se è troppo fastidiosa, una piccola ameloplastica riduttiva (riduzione di una parte dello smalto dei denti del giudizio) potrebbe essere risolutiva impedendo la riformazione della lesione.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti
Cordiali Saluti
Dott.ssa Melone Laura Anna
Perfezionata in Odontoiatria Pediatrica
Perfezionata in Ortodonzia Intercettiva
Perfezionata in Innovazioni Tecnologiche in Ortognatodonzia

[#2] dopo  
Utente 266XXX

Salve, grazie per la risposta.
Purtroppo non penso sia un trauma da masticazione perche' serrando i denti, la vescica rimane comunque dietro la "linea" dei denti del giudizio e non vi e' contatto o schiacciamento di nessun tipo. Non la sento neanche se non cercandola con la lingua o a contatto con la lingua quando e' maggiormente gonfia. La vescica è piu' arretrata rispetto ai denti. Forse dovrei proporre il quesito nella sezione di otorinolaringoiatria?

[#3] dopo  
Dr.ssa Laura Anna Melone

24% attività
0% attualità
12% socialità
ALPIGNANO (TO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è molto difficile fare una disgnosi a distanza. Deve essere visitato; sicuramente il suo dentista di fiducia non avrà problemi ad inserire una visita d'urgenza non appena la lesione ricompare. In quanto agli otorinolaringoiatri, no. Non hanno le competenze per poterle risolvere il dubbio. Soltanto una visita specialistica sarà derimente.
Distinti saluti
Dott.ssa Melone Laura Anna
Perfezionata in Odontoiatria Pediatrica
Perfezionata in Ortodonzia Intercettiva
Perfezionata in Innovazioni Tecnologiche in Ortognatodonzia

[#4] dopo  
Dr. Gualtiero Costi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile paziente dalla foto inviata e dalla sintomatologia che riferisce potrebbe trattarsi di un occlusione del dotto escretore di una ghiandola salivare minore. Normalmente se così fosse si dovrebbe risolvere nel tempo. Altrimenti sarebbe necessaria l'escissione chirurgica (intervento semplicissimo, non si spaventi) comunque solo il suo odontoiatra saprà diagnosticare correttamente la lesione.
Stia bene
Dr. Gualtiero Costi

[#5] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Paziente,
dalla foto posso dirle che potrei escludere la diagnosi di afta poichè ha un decorso più specifico e non tende a ripresentari nello stesso punto.Escluderei un fibroma da trauma masticatorio poichè non tenderebbe a ritrarsi.
Vorrei sapere cosa residua quando si 'sgonfia', e poi la consistenza, se molle dura, elastica, se la mucosa sovrastante mantiene un aspetto integro, un colorito normale, roseo.
.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#6] dopo  
Utente 266XXX

grazie per le numerose risposte.
La vescica si puo' sgonfiare in diversi modi: puo' scoppiare dopo il passaggio ripetuto della lingua o puo' assorbirsi in modo piu' o meno rapido. Quando scoppia, la sensazione è che esca una piccola quantita' di liquido, niente di denso o simile al pus credo (essendo anche cosi piccola e' difficile dire cosa esca) e una volta scoppiata il gonfiore puo' scomparire quasi subito o puo' "assorbirsi" piano piano nel giro di qualche ora, cosi come nel caso di assorbimento naturale. La vescica si presenta sempre inizialmente come una puntina piccolissima e dura (sempre sentendola con la lingua) che si gonfia piu' o meno a seconda delle volte. Nell'occasione della foto che ho fatto, il gonfiore era molto evidente, mentre altre volte si gonfia meno.

[#7] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile paziente,
considerando le modalità di manifestazione,potrei supporre la presenza di una piccola ghiandola salivare minore, del tipo che può sentire sotto la lingua premendo il versante mucoso delle labbre( sentirà dei piccoli granelli), la cui sede seppure inusuale è possible:poichè mi dice che la gh si gonfia al passaggio di cibo, è verosimile che produca saliva che non riesca a defluire e che si raccolga formando una piccola bolla.
Le patologie che si presentano a livello buccale con lesioni bollose sono varie ma presentano un corredo sintomatologico e clinico molto particolare.
Non ho fatto diagnosi, ma ho esposto un'ipotesi, che potrebbe rivelarsi anche sbagliata, perciò tenga sottocontrollo la lesione
e ne parli con un suo medico di fiducia per un controllo diretto.
Cordiali saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#8] dopo  
Dr. Matteo Rossini

20% attività
0% attualità
8% socialità
MODUGNO (BA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Gentile Paziente, il suo e' un problema di patologia orale e quindi non sempre si puo' far diagnosi guardando una foto su internet e quindi risolvere il problema in un forum. Sono daccordo col dott. Palomba pero' devo aggiungere che le consiglierei di farsi visitare in un reparto di Odontostomatologia, magari anche a Bologna! Risolvera' cosi' i suoi problemi.
A presto Matteo Rossini
www.studiorossinionline.it
Dr. Matteo Rossini