Utente 201XXX
Buonasera, l'anno scorso a maggio, dopo aver messo un impianto in sede canino superiore a dicembre, mi è stata cementata la corona in zirconia. Ieri a distanza quindi di un anno e 3 mesi la corona si è fratturata internamente. Purtroppo non riesco a rintracciare il mio dentista perché è in ferie fino a settembre, però volevo sapere se è ancora in garanzia quindi x sostituirlo non devo più pagare niente. Ho pagato 2000 € e di rompe dopo un anno, mangiando della semplice pizza! Normalmente quanto dura la garanzia di una corona???grazie

[#1] dopo  
Prof. Ferdinando D'Avenia

20% attività
0% attualità
0% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Buonasera.
La sua domanda ha pochi risvolti medico-scientifici e molti legali e sarebbe quindi poco adatta ad un forum di questo tipo. Ad ogni modo, dato che immagino interessi molti utenti, le darò una indicazione.
Innanzi tutto occorre stabilire, come per ogni forma di garanzia, quale è stata la causa della rottura.
Secondariamente occorrerebbe sapere, dato che non esiste una legislazione specifica in merito, ma solo delle interpretazioni giuridiche, qual'è la natura del contratto, anche verbale, che lei ha stipulato con il suo curante.
La cosa migliore che può fare è tornare dal suo curante, che sicuramente sistemerà la cosa nel migliore dei modi!
Cordiali saluti.
Dr. Ferdinando  DAvenia
odontoiatra
prof.ac. univ. di Parma

[#2] dopo  
Utente 201XXX

nel momento in cui mi è stata cementata la corona ricordo che mi aveva detto che avevo, se non ricordo male, una garanzia di 2 anni. infatti prima l'ho chiamato e mi ha detto tranquillamente che me la rifà senza dover pagare nulla perchè molto probabilmente c'era una microfrattura all'interno della ceramica già dall'inizio. Io lavoro in uno studio dentistico attualmente come assistente ed il dentista con cui lavoro mi ha consigliato di non toccare (neanche irruvidire la zona o aggiungere qualche materiale tipo plastor o quick) perchè alcuni dentisti fanno storie. Però mi sembra strano che non vi sia qualche legge che regola la garanzia sulle corone, ponti o qualsiasi altro prodotto che viene fatto da un laboratorio. Nel nostro studio l'odontotecnico consegna un modulo in cui dà garanzia sul lavoro fatto di almeno 2 anni, e io pensavo fosse la normalità, poi ovviamente dipende sempre da come uno cura la propria igiene orale. infatti il dentista presso cui ho fatto il lavoro mi ha detto che la frattura non è stata per colpa mia perchè ho un ottima igiene orale e faccio controlli semestrali prima da lui e ora dove lavoro. inoltre la corona non era nemmeno in occlusione con il dente inferiore corrispondente, creato appositamente cosi perchè sono bruxista (lieve), quindi l'unica motivazione e l'errore di fabbricazione.
Spero solo che da qui al 7 settembre, data in cui il vecchio dentista rientra a lavoro, non si spezzi ulteriormente! grazie per la risposta. buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Come fa a dire che è una bruxista lieve e non grave?
Sono state effettuate delle specifiche misurazioni?

Legga qui:
www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1363/Bruxismo-diagnosi-e-terapia

Tenga conto inoltre che una corona su canino NON PUO' essere in sottoocclusione.
Magari sarà in sottoocclusione in centrica, ma in lateralità deve toccare eccome, bruxista o non bruxista.

Inoltre, dato che lei è "del mestiere", sa benissimo che non può esserci una "garanzia", intesa nel senso di elettrodomestico: l'uura di unpezzo meccanico può essere calcolata a tavolino, e addirittura scientificamente programmata al rottura dopo un tot di tempo.
Nel nostro campo non è così.
In odontoiatria qualche volta 2+2=5.
Quando si da una "garanzia" ci si prende un rischio.
Si sa che, quanche volta, toccherà rifare il lavoro.
E si accetta il rischio.
Questo dalla parte del dentista (o dell'odontotecnico), ovviamente.

Qualche cosa è successo, sicuramente.
Succede anche nel mio studio, è inevitabile.
Ma il primo passo SERIO è CAPIRE cosa è successo.
Io indagherei meglio sul suo bruxismo IN MODO SERIO, prima di escluderlo.

La tesi del difetto strutturale è possibile.
Io andrei oltre, per cercare di capire quale può essere stato il difetto.
Nel caso di una rottura della ceramica su travata di zirconio potrebbe essere una carenza di progettazione degli spessori di sopstegno della sottostruttura in zirconio.
Ma questo errore potebbe essere dovuto ad altro, ad esempio un problema di spazi con l'antagonista.

La prima cosa da fare è limitare il disagio.
E su questo sono totalmente in disaccordo con il dentista da cui lavora.
Trovo inverosimile l'ipotesi di un dentista che rugni per questo o che voglia rifarle pagare la corona.
"Garanzia" o "non garanzia".

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
non esiste una garanzia per il lavoro da lei effettuato.
Tutto dipende da quanto lei e il collega avete pattuito e concordato quando le è stata proposta la corona in zirconia.
Esiste un consenso informato alla cura che lei dovrebbe aver rilasciato oralmente o per iscritto e che la informava sulle indicazioni , le terapie e le sue alternative nonché le complicanze relative la terapia e la gestione delle stesse.
Unitamente alla ricevuta fiscale lei dovrebbe avere la "Dichiarazione di Conformità " del manufatto protesico in zirconia -ceramica e dell'impianto endosseo che riporta la marca, il lotto, il materiale utilizzato e le indicazioni relative .
Posso dirle come mi regolo io e tanti altri: dopo un anno in casi dall'eziologia dubbia come il suo, rifaccio la corona gratuitamente.
La ceramica sulla zirconia non ha un legame chimico ma meccanico da compressione .
Non ho elementi per sapere se vi siano stati problemi ab-initio di porosità della ceramica o problemi dovuti alla ceramizzazione o problemi della struttura in zirconia troppo sottile o non adeguatamente trattata.
Non sono d'accordo nel non aver messo in occlusione il canino in quanto bruxista, soprattutto se è stata eliminata la guida canina in lateralità con grave danno per la fisiologia occlusale.
In odontoiatria il professionista è tenuto ad un obbligo di mezzi non di risultati come il chirurgo estetico.
Parli serenamente con il suo dentista vedrà che troverà una soluzione.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra