Utente 210XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 25 anni e da tempo soffro di un disturbo : mentre mangio o parlo mi capita spesso di mordermi la lingua o l'interno guancia.
questo mi provoca dolore e qualche volta sanguinamento, ma dopo gli episodi cerco sempre di stare maggiormente attenta all'igiene.
il fatto è che, finchè non guarisce, i denti "mi vanno sempre lì!". cioè, una volta che si è formata la ferita, puntualmente mi ri-mordo in quel punto!
cercando su internet mi sono un pò preoccupata : c'è addirittura chi parla di sclerosi multipla!
mi rivolgo a voi perchè ho pensato anche ad altre possibili cause che vorrei confermare o smentire : primo tra tutti lo stress, il mese di luglio dovrò sostenere l'esame di laurea e, come è ovvio, ciò mi causa ansia e nervosismo (ma sono in genere una persona abbastanza ansiosa!)
poi, per quel che maggiormente vi compete, ho i denti abbastanza storti... soprattutto nell'arcata inferiore, infatti sto meditando di mettere l'apparecchio ortodontico, ed ho un molare del giudizio occluso, che esce a malapena, proprio sul lato della bocca dove mi mordo più spesso.
inoltre, dovrei vergognarmi a dirlo, ho 25 anni...ma sin da bambina non ho perso l'abitudine di tenere il pollice in bocca nei momenti di relax, alla sera ad esempio.
quindi la mia domanda è : potrebbero questi problemi incidere sulla frequenza con cui mi mordo lingua e guancia? e come posso risolvere?
vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.
buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
il problema da lei lamentato può essere compatibile con una malocclusione o un disturbo dell'ATM.
E' consigliabile una visita gnatologica.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it