Utente 171XXX
Salve vorrei sapere in caso di stomatite aftosa quale colluttorio alla clorexidina è meglio usare?quello allo 0,12 o quello allo 0,20?
Ero orientato verso quello allo 0,20 essendo piu intensivo,ma nn vorrei "bruciarmi" la bocca. Quindi chiedo un vostro parere
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Lo 0,20 % va bene.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Non c'è rischio che mi "bruci" la mucosa orale?

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
In caso di afte esistono prodotti specifici per alleviare la sintomatologia.
Aftabrand, Alovex e altri ancora.

La clorexidina è un disinfettante, ma ininfluente sull'evoluzione dell'afta e sui suoi sintomi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 171XXX

Grazie dottor formentelli,come da lei detto i farmaci da lei citati sono dei lenitivi,fanno poco è niente..lei per caso conosce qualche farmaco piu specifico?ho usato anche il cortifluoral con risultati lievemente apprezzabili..e penso che se non sia efficace il cortifluoral non c'è nulla da fare,ma magari esiste qualche farmaco ancora migliore di cui non sono a conoscenza

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Aftabrand: gel da applcare più volte sulla parte dolente.
Poi ci sono altre creme da usare allo stesso modo.
Esistono anche dei cerottini adesivi.

Sono tutti prodotti specifici che attenuano la sintomatologia ma non accelerano la guarigione dell'afta.

La Clorexidina non serve a nulla, perchè non c'è bisogno di un disinfettante.
Il Cortifluoral contiene Josamicina, un antibiotico che per l'afta non serve a nulla, e Cortisone che invece è attivo a ridurre qualsiasi l'infiammazione.
Io preferisco non usarlo.

NON ESISTE nessun farmaco che acceleri l'evoluzione naturale dell'afta, ma solo presidi che attenuano (e spesso fanno scomparire) i sintomi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente 171XXX

Grazie mille molto esauriente
io invece avevo capito che i prodotti a base di acido ialuronico (aftamed,alovex,aftabrand,ecc) accelerassero il processo di cicatrizzazione,perche il potere dell'acido ialuronico è proprio quello di aiutare la naturale cicatrizzazione crendo del collagene..almeno questo è quello che c'è scritto nei bugiardini di questi farmaci..riguardo la clorexidina invece ho letto che serve per evitare che le afte si infettino,e che secondo alcuni studi riesca a prevenire la formazione di nuove lesioni.. cmq grazie mille dei suoi consigli :)

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non ho mai visto una afta che si sia infettata.

Comunque, si chiamano "bugiardini", non "sincerini"...
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente 171XXX

Gentile dottor formentelli in diversi siti di medicina e odontoiatria e tra l altro anche in un articolo del Ministero della Salute è riportato il seguente articolo riguardo le afte e la stomatite aftosa,per essere piu sintetico le riporto solo la parte della cura e vorrei se è possibile un suo parere a riguardo di queste terapie,grazie mille x la gentilezza e competenza.lorexidina (es. Disinfene crema, Golasan colluttorio): sottoforma di colluttorio, questo farmaco contribuisce a ridurre il dolore e a velocizzare i tempi i guarigione. Sembra che i risciacqui con questo colluttorio siano un'efficace forma di prevenzione delle ulcere infettive del cavo orale; tuttavia, la clorexidina NON riduce la frequenza delle recidive. Si raccomanda di risciacquare il cavo orale con 15 ml di prodotto, due volte al giorno, dopo la pulizia quotidiana dei denti con dentifricio, spazzolino e filo interdentale. Si consiglia, inoltre, di trattenere il colluttorio a base di clorexidina in bocca per almeno 30 secondi, prima di espellerlo. Il farmaco può creare macchioline marroni sulla superficie dei denti, facilmente rimovibili: dal momento che una terapia simile aumenta le probabilità di macchiare i denti, si consiglia di evitare di assumere tè, caffè o vino rosso durante il periodo di cura, per non rendere ancor più evidenti le macchie. NON deglutire il colluttorio.
Betametasone compresse da sciogliere (es. Betnesol, Bentelan): il farmaco appartiene alla classe dei corticosteroidi e viene utilizzato in terapia per le afte orali particolarmente infiammate e dolorose, per accelerarne la guarigione. Il farmaco è reperibile in compresse da appoggiare direttamente sulla lesione, fino a completo scioglimento. Quando il farmaco viene utilizzato dai primissimi sintomi dolorosi, l'ulcera orale può venire stroncata sul nascere, evitando il rush. Applicare una compressa sulle afte alla bocca, 4 volte al giorno, fino alla remissione dei sintomi. Per i bambini; la terapia non deve protrarsi oltre i 5 giorni.
Idrocortisone (es. Cortison CHEM, Idroco A ECB): questo farmaco appartiene alla classe dei corticosteroidi; in caso di afte alla bocca, va applicato localmente, sottoforma di crema o pasta dentale. Il prodotto è utile per ridurre l'infiammazione. Si raccomanda di applicarlo direttamente sulla gengiva infiammata, due o tre volte al giorno, dopo i pasti e prima di andare a dormire.
Fluocinonide (es. Topsyn gel, lozione, pomata): il farmaco è un corticosteroide ad applicazione topica per ridurre il dolore e l'infiammazione delle afte alla bocca. Sottoforma di gel allo 0,05%, applicare il farmaco direttamente sulle afte per ridurre il dolore.
Carbossimetilcellulosa sodica (es. Orahesive, Orabase): il farmaco, reperibile sottoforma di pasta o polvere, va applicato direttamente sulle afte orali, per ridurre la sensazione di dolore, bruciore e fastidio.
Benzidamina (es. Difflan, Tantum Verde): sottoforma di spray orale o crema, il farmaco (classe: FANS) va spruzzato/applicato direttamente sulle afte alla bocca, per il suo blando effetto analgesico.
Salicilato di colina (es. Bonjela): NON utilizzare nei bambini al di sotto dei 12-16 anni, un utilizzo simile potrebbe favorire la comparsa della sindrome di Reye. Reperibile sottoforma di gel o pasta da applicare in corrispondenza della lesione. Per la posologia: consultare il medico.
Tetraciclina (tetraciclina Cloridrato capsule): il farmaco antibiotico è indicato per trattare le grosse afte alla bocca: si raccomanda di sciogliere il contenuto di una capsula in un cucchiaio di acqua, ottenendo così una sospensione di tetraciclina a 125 mg/ml. Il preparato va tenuto in bocca per un paio di minuti e poi espulso. NON ingerire. Non somministrare ai bambini al di sotto dei 9 anni: la sospensione farmacologica può macchiare i denti, ancora in fase di formazione.
Lidocaina il farmaco è un anestetico locale la cui applicazione favorisce un immediato sollievo dal dolore bruciante che accompagna le afte orali. Il farmaco è reperibile anche come soluzione per risciacqui orali frequenti: si consiglia una dose di 5 ml di lidocaina viscosa al 2%. I risciacqui devono essere effettuati almeno 3 ore prima del pasto

[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La "ulcera infettiva" NON E' l'afta volgare.

Il sito da dove lei ha preso le informazioni (my-personaltrainer) non è il massimo della precisione scientifica.


www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#10] dopo  
Utente 171XXX

Dottor formentelli lei ha ragione,ma questo stesso testo è riportato anche su altri siti,siti medici,e file pdf del ministero della salute,cmq io vorrei sapere con quale di queste cure lei si sente piu d'accordo,perche purtroppo medici che si occupano di afte dalle mie parti nn ce ne sono,e il mio dentista non sapeva quasi nulla a riguardo
grazie mille

[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Copio le cure con cui "mi sento daccordo", che le ho già fornito precedentemente:

"In caso di afte esistono prodotti specifici per alleviare la sintomatologia. Aftabrand, Alovex e altri ancora."
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#12] dopo  
Utente 171XXX

La ringrazio molto,alla fine come ha detto lei,non ci sono delle vere e proprie cure per le afte,ma solo dei farmaci sintomatici piu o meno efficaci in grado di ridurre la sintomatologia e avvolte anche a farle scomparire,adesso però leggendo ho trovato qui su medicitalia e anche in altro siti un articolo che diceva che l,unico vero strumento in grado di stroncare l'afta è il laser a diodi che si usa in odontoiatria da quanto leggo..lei cosa ne pensa?

[#13] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Sulle MIE afte applico Aftabrand.
Il laser lo lascio alle spade di Star Wars.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#14] dopo  
Utente 171XXX

È bello vedere come nello stesso sito si trovano pareri totalmente opposti sulla stessa "materia"
Per questo io personalmente cerco sempre di sentire piu pareri...sperando di seguire sempre quello migliore..

[#15] dopo  
Utente 171XXX

Salve dottor formentelli sta mattina mi sono recato in farmacia per comprare delle medicine..e parlando con il farmacista mi è stato consigliato di provare un prodotto alternativo che non conoscevo (visto ke i soliti prodotti non mi hanno dato giovamento) si chiama pyralvex,non l ho acquistato perche prima volevo sentire un parere medico,lei cosa ne pensa?

[#16] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Può tranquillamente seguire il parere mio, quello del farmacista o del veterinario.
Non è importante.
Di afte in bocca non muore nessuno.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#17] dopo  
Utente 171XXX

Mi scusi,ma perche adesso solo le persone che stanno morendo hanno bisogno di cure?lo so benissimo che di afte non si muore,come non si muore per tante altre patologie che però rendono avvolte invalidanti tante piccole cose,a me capita di avere delle afte che ci stanno 20giorni a guarire procurandomi dolori avvolte terribili,che non posso nemmeno masticare,quindi però visto che non è un disturbo mortale non c'è bisogno di trovare un rimedio?mi dispiace ma questa volta mi trovo in disaccordo

[#18] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Io il mio parere glielo ho dato, ma non intendo partecipare al gioco che lei sta proponendo: chiedere ad un altro, e richiedere al primo cosa ne pensa della cura di questo secondo.
Ci giochi da solo.
Io torno a lavorare e a scrivere per chi ha orecchie per intendere.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#19] dopo  
Utente 171XXX

Io la ringrazio dei auoi consigli e apprezzo anche il tempo da lei dedicadomi,ma purtroppo in questi anni i farmaci da lei citati li ho gia provati senza nessun risultato,fino alla settimana scorsa,quindi non è questione di non voler seguire i suoi conaigli,è questione di cercare di trovare un rimedio che mi possa dare oiu giovamento,quindi bisogna andare per tentativi,mi dispiace averle dato l'impressione che io stia giocando,ma cosi non è! Non gioco con la mia salute.

[#20] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Anche AFTABRAND?
E' sicuro?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#21] dopo  
Utente 171XXX

Si,ho usato aftabrand,aftamed,alovex,emoform afta spray,oraben aftagen, sono tutti piu o meno uguali,alcuni identici anche come composizione,e purtroppo non mi fanno nulla,mi alleviano il dolore per mezz'ora e poi ritorna. Il cortifluoral nonostante dicano che sia il piu potente e il piu indicato mi ha solo dato lievi miglioramenti,come vede li sto provando tutti,vado per esclusione..non ho mai provato i classici colluttori o spray tipo oki o froben perché credo che non siano adatti visto che neanche il cortifluoral ha fatto effetto..la clorexidina dicono che aiuta ma io a casa avevo il corsodyl gel e l ho provato anche e non mi ha fatto nulla,sono tutti farmaci sintomatici eccetto il cortifluoral,come vede le parlo per "esperienza sul campo".. a sto punto non so che fare..per questo ieri le ho detto cosa ne pensava del pyralvex xke è l unico che ancora non ho provato,quindi ben vengano i consigli..