Attivo dal 2015 al 2015
Buongiorno, sto in cura presso un Odontoiatra che mi è stato presentato come "Chirurgo Orale". Ha risolto i miei problemi, ma ho scoperto dalla fnomceo che non è Specialista in Chirurgia Orale, bensì ha un Master Universitario di II livello in Chirurgia ed uno in Implantologia.
Devo ancora fare degli interventi da lui, è un CHIRURGO a tutti gli effetti?
Mi chiedevo se può avere una targa con scritto: Dott. xxxx ODONTOIATRA CHIRURGO ORALE. Anche la carta intestata ed il timbro sulle fatture è così.

Grazie

[#1]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Se l'ordine dei medici presso i quali e' iscritto ha accettato quella dicitura vuol dire che gli e' stata ammessa.
Non può scrivere specialista in chirurgia orale in quanto privo del diploma di specializzazione.
Può a tutti gli effetti esercitare la chirurgia orale, è sufficiente la laurea in Odontoiatria.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Grazie Dottore per la celere risposta.
Non so se l'ordine professionale gli ha accettato il testo pubblicitario, mi domandavo se per definirsi "Chirurgo Orale" va bene sia il Master che la Specializzazione, e se questo può avere criticità deontologiche.
Più che altro noi pazienti non abbiamo molto per valutare voi medici se non i titoli.

[#3]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Per definirsi Chirurgo Orale va bene sia il Master che un Perfezionamento che la Specializzazione vera e propria come anche la semplice laurea in Odontoiatria o ancora la laurea in Medicina per i medici legittimati all'esercizio dell'Odontoiatria. Nessuna criticità deontologica o dal punto di vista legale.
Diverso il discorso del definirsi Specialista in Chirurgia Orale (o Odontostomatologica)... il titolo di specialista compete solo a chi ha conseguito il diploma di specializzazione.
Detto questo le dico anche che dovrebbe definirsi Chirurgo Orale chi effettivamente esercita tale disciplina nella propria pratica professionale quotidiana senza lasciar adito a dubbi.
Ha comunque perfettamente ragione sul discorso dei titoli, tra master perfezionamenti specializzazioni e autoproclamazioni c'è una gran confusione.

Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Per definirmi "chirurgio orale" basta la semplice laurea in medicina e chirurgia (se conseguita prima della istituzione della laurea in odontoiatra) o quella in odontoiatria e protesi dentale.
Indipendentemente dal conseguimento o meno diqualsiasi "master".

Non posso, ovviamente, definirmi "specialista" in quanto non lo sono.

Non avrei altro modo, infatti, di comunicare al pubblico che mi occupo di chirurgia orale.

Personalmente, ma è solo una SCELTA PERSONALE per la chiarezza, preferisco scrivere così:


dr. Sergio Formentelli
medico chirurgo odontoiatra
attività prevalente: implantologia, chirurgia orale, gnatologia.


Senza nessun master o scuola di specialità.
Ovvio che però ho avuto degli (ottimi) insegnanti.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)