Utente 351XXX
Salve, vorrei chiedere un consiglio per quanto riguarda l'esito di una risonanza magnetica effettuata per una sospetta neoformazione dell'angolo mandibolare. L'esito è stato:

RM NUCLEARE DEL MASSICCIO FACCIALE

INDICAZIONE CLINICA: approfondimento diagnostico

TECNICA D'ESAME: L'esame è stato eseguito con apparecchiatura RM acquisendo sequenze TSE pesate in T1 e TSE pesate in T2, DWI, STIR ottenute su piani multipli nelle sole condizioni di base

REPERTI: In corrispondenza del versante laterale del muscolo massetere di destra, all'altezza dell'angolo mandibolare omolaterale, si conferma la presenza di una piccola formazione (Dmax mm 5) a morfologia pseudonodulare, che presenta bassa intensità del segnale in entrambe le pesature di immagine e restrizione della diffusività come per minuto linfonodo.
Presenza di ulteriori linfonodi aumentati di dimensioni in sede sottomandibolare e laterocervicale bilateralmente, il maggiore dei quali delle Dmax di mm 14. Utile correlazione con dati clinico-laboratoristici.
Impegno infiammatorio della mucosa di rivestimento del seno mascellare sinistro.
Non evidenza di ulteriori alterazioni intensitometriche a carico delle regioni esaminate.
Non evidenza di restrizioni patologiche della diffusività protonica.
Si rimanda a videat specialistico.

L'esito mi è poco chiaro e oltre che confusione, mi ha messo parecchia agitazione. In attesta della visita dentistica prevista tra due settimane, vorrei togliermi ogni dubbio e placare l'agitazione chiedendo una spiegazione più semplice e breve di ciò che ho scritto.
Ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, solo il prescrittore della risonanza magnietica, può dare la corretta risposta, perchè il suo odontoiatra conosce il caso clinico associato ad altri accertamenti diagnostici con in più l'anamnesi, inoltre noi a distanza rischiamo di mal interpretare un referto perchè ci basiamo allo scritto senza valutare le immagini.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/