Utente cancellato
Salve.Sei mesi fa mi e' stato estratto un premolare e leggendo un po ovunque su internet mi sono convinto a farmi impiantare il dente.
Siccome abito in un paesino e il mio dentista non e' molto tecnologico vorrei sapere la differenza tra l'implantologia tradizionale e quella computer assistita . Ci possono essere complicanze ? I prezzi di solito sono gli stessi o quella computer assistita costa di più? Quale e' la piu duratura e magari esteticamente migliore? Chiedo questo poiché' la spesa non sara' irrisoria quindi non vorrei trovarmi in futuro ad avere problemi o altre spese visto che si e' formata una tasca su una capsula e il mio dentista non si ricordava nemmeno di averla fatta lui anche se sono passati un po di anni ..

[#1] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per un dente singolo in un'arcata con elementi naturali l'implantologia computer assistita ha scarse indicazioni. Si tratta di tecniche diverse, ma a fine lavoro i risultati, se correttamente eseguite, devono essere gli stessi
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
L' Implantologia computer assistita prevede l'esecuzione di una tac sulla base della quale verrà programmato dove posizionare l'impianto, in base alla programmazione verrà realizzata una dima chirurgica ( una mascherina che verrà posizionata nel suo cavo orale durante l'intervento) che guiderà le frese nel preparare il sito implantare, il tutto senza scollare i tessuti gengivali. Naturalmente tutto questo ha un costo che fa lievitare il preventivo rispetto all' implantologia tradizionale.
La tecnica ha indubbi vantaggi nelle riabilitazioni più complesse che prevedono inserzione di più impianti, con l'implantologia computer assistita l'intervento e' meno invasivo; sull'impianto singolo si può ugualmente utilizzare, se il chirurgo lo ritiene funzionale, ma credo che i vantaggi siano minori.
I risultati, se l'implantologo e' preparato, son ugualmente ottimi sia con la tecnica tradizionale che computer assistita.
Scelga l'implantologo, non la tecnica che dovrà utilizzare, sarà lui a consigliarle cosa e' meglio nel suo caso.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Qualche notizia in più sull'Implantologia Computer Assistita......
Saluti

https://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/6942-cos-implantologia-computer-assistita.html
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non c'è nessuna differenza nel risultato finale.
I colleghi le hanno illustrato bene la procedura tecnica.
Semplifica alcune cose (dopo una necessaria curva di apprendimento),e permette a colleghi meno esperti di eseguire con meno possibilità di errore interventi anche discretamente complessi, e altri esperti la usano per facilitarsi la vita.

Ma in situazione critiche con scarsità di osso la "computer assistita" trova i suoi limiti.

Personalmente non la uso.
Dopo aver eseguito una tomografia ho così tante informazioni che, se dovesi sbagliare "la mira" , prenderei seriamente in considerazione il pensionamento per "sopraggiunto rincoglionimento".
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#5] dopo  
437688

dal 2017
Ho scelto di effettuare l'impianto tramite implantologia computer assistita perché' secondo me in medicina possono succedere sempre imprevisti anche perché' inizio a sentire dei pre contatti sia quando chiudo la bocca che quando parlo e ho la tendenza a non masticare abbastanza alcuni cibi e questa cosa puo' essere pericolosa secondo me.. Io ho fatto una panoramica 3 mesi fa e quel dentista mi ha detto di non aver problemi.. Per verificare una corretta occlusione e' indicata la panoramica o ci sono altri tipi di esami ? Ho masticato per 36 anni senza problemi quindi secondo me se noto qualcosa di strano lo percepisco..

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non entro nei motivi della sua scelta, rispondo semplicemente alla sua domanda.
Per fare l'implantologia computer assistita non basta la panoramica, il dentista le farà fare o farà lui stesso una tac volumetrica ( cone beam) che con l'aiuto di uno specifico software servirà per pianificare l'intervento e realizzare le dime chirurgiche che il chirurgo utilizzerà.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Io scelgo di non fare implantologia computer assistita perchè, secondo me, in medicina possono succedere sempre imprevisti non previsti dal computer (e sono tanti, mi creda) e devo essere in grado di affrontarli quando avvengono.
Non ha caso ho usato le sue tese parole per motivare la mia scelta.
Uso il computer per progettare l'intervento e per allestire la protesi, ma è la mia mano che alla fine sceglie e decide.
Il paziente (e spesso anche l'implantologo ai "primi ferri") non ha alcuna competenza per decidere in merito.

I precontatti non hanno alcun rapporto con l'esecuzione degli impianti con qualsiasi metodica siano stati fatti, ma ECLUSIVAMENTE con l'allestimento della protesi.

Per verificare la corretta occlusione la panoramica non serve a nulla, ma serve un dentista armato di conoscenza dell'argomento occlusione (e non sono la maggioranza, mi creda) con il cervello acceso e una vista normalmente buona.

Ma l'occlusione non basta: è una visione statica, mentre lei mangia, parla, respira, fa le smorfie...
Usa la bocca e la muove, e non c'è nessun esame che possa analizzare i movimenti del suo apparato orale e capire perchè non mastica bene.
Serve....
Ma glielo ho già detto...
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)