Utente 382XXX
Salve,
sono quasi due anni che provo un forte dolore al dente (premolare) quanto mastico. Però il dolore avviene solo se il cibo tocca qualcosa...non saprei spiegarmi: se mastico lentamente su quel lato difficilmente mi capita. Il dolore riguarda uno dei due premolari 14 e 15. Non saprei individuarlo in modo preciso.
Sono stato più volte dal dentista e non è mai stato riscontrato nulla, anche se ho le gengive molto ritirate, specialmente in quei punti.
Mi ha detto che la motivazione potrebbe essere una lesione interna del dente sulla quale non sarebbe ora il caso di intervenire. Quindi niente radiografia. Mi ha trovato la gengiva un pò gonfia (infatti in quel punto se uso il filo interdentale noto un pò di sangue) e mi ha prescritto un antibiotico.
Se con il cibo "tocco qualche punto strategico", avviene il dolore (molto forte) e per un pò di tempo, dopo tale dolore, sempre nella stessa zona avverto sensibilità al caldo e al freddo. Se non procuro dolore, di solito, anche se la gengiva è ritirata, non avverto questa sensibilità.

Sicuramente occorre una radiografia endorale, però volevo un vostro parere.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
da quel che racconta,sembra che abbia verosimilmente un problema endodontico od anche parodontale agli elementi dentari in questione.
È necessaria una valutazione clinica accurata,una Rx endorale già potrebbe dirimere i dubbi.
Si tratta di denti già curati oppure no?
Ci faccia sapere
Cordialita '
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Grazie Dottore.
Anche se ho fatto a volte controlli, non ho mai avuto problemi ai denti (quindi mai curati).
L'unico problema, senza però fastidio, sono le gengive un pò ritirate. Si è intervenuti con la pulizia dei denti e, cosa non ben riuscita, con uno spazzolamento meno energico.
Però ora se mangio, senza fare attenzione, quel dente mi procura dolore. Come se ci andasse qualcosa all'interno o come si muovesse (ma non si muove).

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Penso sia opportuno un controllo dal suo dentista per dirimere ogni dubbio.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Cappello

16% attività
4% attualità
12% socialità
MODICA (RG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Buongiorno, dalla sintomatologia da lei esposta potrebbe trattarsi di "sindrome del dente incrinato" ossia una frattura non ancora conclamata del dente in cui i 2 frammenti quando vengono sottoposti alla masticazione si allontanano di una frazione di millimetro provocando dolori lancinanti. Il rischio è che la frattura si completi ed a quel punto spesso l'unica terapia è l'estrazione. Per cui una visita più accurata è d'obbligo con l'esecuzione di esame radiografico ed alcuni test per individuare tale sindrome. Cordiali saluti
Dr. Alessandro Cappello