Utente 449XXX
Martedì inizio con dolori da influenza, mercoledì ho 39 di febbre e placche in gola. Inizio mercoledì mattina con antibiotico ogni 8h e tachipirina ogni 6h. Giovedì la febbre non c'è più e inizia un dolore bestiale al dente devitalizzato. Giorni fa era un po' sensibile, non gli ho dato peso perché era lieve e spariva subito. Il dolore è insopportabile anche dopo oky. La notte ho cercato un dentista perché ormai mi faceva male tutto. Il dentista fa rx e dice che c'è l'infiammazione sotto al dente devitalizzato e che non può fare nulla finché l'antibiotico non farà effetto. Mi prescrive toradol per il dolore. Ora prendo antibiotico da mercoledi. Toradol e tachipirina 1000 alternati... l'effetto dura un'ora, io sopporto fino a 5 ore ma poi ne prendo un'altra. Non riesco a dormire e il dolore si attenua per poi ripompare. ...ora chiedo: devo davvero impazzire così aspettando che un antibiotico faccia effetto? Non ci sono cliniche o ospedali che possano intervenire subito? A prescindere dal dolore che provo... siamo sicuri che sia un qualcosa da "lasciare li" ? E se fosse più grave?

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, aspettare e non rivolgersi all'odontoiatra ai primi sintomi si può arrivare al quadro da lei descritto. Lei è stata visitata da un medico odontoiatra che ha escluso che ci sia qualcosa di grave attraverso una RX; le ricordo che non sempre c'è rapporto proporzionale tra dolore e gravità della patologia. In molti casi è possibile per attenuare il dolore procedendo con delle prestazioni d'urgenza anche dopo poche dosi di antibiotico, che andranno poi completate successivamente. Gli ospedali e altre grandi strutture pubbliche sono disponibili per cure molto più importanti del comune mal di denti, ma nella sua città sono presenti ambulatori privati disponibili di notte e nei giorni festivi, con un piccola ricerca nel web e un serie di telefonate non le sarà difficile trovarlo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio per la sua tempestiva risposta.
Giovedì notte ho pregato il dottore di intervenire in qualche modo ma la risposta è stata negativa. Mi ha detto che dovevo aspettare anche perché avrebbe dovuto metter mano su un lavoro non suo. Alla mattina di venerdì il mio dentista ha risposto che devo comunque aspettare. Quindi lei mi sta dicendo che qualcosa si può fare senza dover sopportare per giorni sti dolori?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Qui non abbiamo una diagnosi e un quadro clinico per poter affermare questo, ma certamente sono possibili degli interventi per attenuare il dolore dopo 3 giorni di terapia antibiotica. Provi a ricontattare il suo odontoiatra riferendole la sintomatologia attuale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/