Utente 293XXX
Gentili dottori,
mi rivolgo a voi per una problema che sto riscontrando da circa una settimana. Sono una ragazza di 28 anni, fumatrice, soggetta ad avere denti molto fragili, sensibili, che si cariano molto facilmente e che ha il brutto vizio purtroppo di stringere i denti (non digrignare) durante il giorno, ma in particolar modo la notte. Premetto che circa 4 mesi fa ho subito un'estrazione dovuta alla rottura di un premolare, a detta del dentista il dente dell'arcata inferiore è altrettanto morto e andrebbe recuperato, mentre i denti del giudizio sono usciti tutti e 4 ma di questi è stato rimosso solo uno quello dell'arcata superiore. Ho notato che i due denti del giudizio dell'arcata inferiore presentano zone nere e giallognole. Non ho otturazioni metalliche o perni in bocca, solo otturazioni in composito bianche. Detto questo giungo al problema in questione. Come dicevo, avverto una sensazione di sapore metallico, acidulo e a volte anche un pò amaro, SOLO ED UNICAMENTE nella parte sinistra della bocca, tra la parte laterale della lingua e la gengiva, e sulla guancia. In aggiunta a questo avverto una leggera pressione del molare dell'arcata superiore e un leggero pizzicorio sulla lingua. In un primo momento ho creduto si trattasse di problemi legati allo stomaco. Il sapore è presente tutto il giorno, senza sparire mai, solo la mattina mi sembra sia più attenuato. Ho provato a fare dei sciacqui con "Parodontal" colluttorio, a spazzolare e lavare i denti soffermandomi con molta più cura, mangio gomme al mentolo per sentire meno il fastidio ma questa sensazione non passa e quando fumo si accentua, in questo periodo sto fumando molto per via dello stress e sempre per via di questo di tanto in tanto soffro anche di mal di stomaco,ma non sento acidi risalire, per di più il sapore è localizzato solo a sinistra. Spesso controllo la bocca allo specchio per vedere se ci sono piaghe, ma a parte dei filamenti a fine guancia dove sono posti i denti del giudizio, dovuti credo al fatto che mordo le guance involontariamente quando chiudo la bocca per via di questi, tutto mi sembra normale. Giovedì ho un appuntamento con il dentista, il quale riscontrerà se ci sono problemi, nel frattempo però chiedo a voi un consulto perchè oltre a non riuscire a capire da cosa dipende questo sapore, ad essere sincera sono anche un pò preoccupata poichè ho letto che può interessare casi clinici più gravi, come ad esempio il tumore della bocca. Comprendo che non è possibile fare una diagnosi precisa a distanza, ma se poteste darmi qualche delucidazione in merito magari riuscirei ad arrivare più tranquilla fino a giovedì. E' possibile che il molare dell'arcata superiore sia infettato e pur non dando dolore possa causare questo sapore? Potrebbero invece essere i denti del giudizio in particolar modo quello dell'arcata inferiore in fondo che presenta zone nere e giallastre?
Grazie infinite a chi risponderà.
Buona domenica!

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
è difficile on line senza poterla visitare dirle le cause del sapore metallico che avverte: se escludiamo protesi,otturazioni in amalgama,reflusso gastrico,dovremmo pensare ad una non buona igiene orale,con presenza di un determinato tipo di placca batterica .
Oppure fattori dietetici come il consumo di formaggi fermentati,cibi speziati,l'assunzione di farmaci(antidepressivi ed integratori alimentari di vitamine e sali minerali contenenti zinco).
La percezione di un sapore metallico in bocca è un sintomo che si può riscontrare anche in malattie sistemiche con alterata percezione del gusto( ad es.alcune malattie del sistema immunitario ).
La visita dal suo dentista comunque dirimerà il dubbio se la causa è a partenza dalla bocca,altrimenti sarà d'uopo una visita dal medico curante.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Gentile Dr. De Socio,
la ringrazio per la tempestiva risposta.
Lavo i denti regolarmente, in aggiunta uso il filo interdentale, e colluttorio. Non sto prendendo farmaci, integratori alimentari e antidepressivi. Anche per questo motivo resto in dubbio. Attenderò la visita del dentista.
Nel frattempo la ringrazio di nuovo e le auguro una piacevole serata!