Utente cancellato
Salve...premetto che di sinusite ne ho sempre un pò sofferto,dovuta soprattutto dal setto nasale deviato.
Da circa due anni sul lato dx superiore ho dovuto mettere 2 impianti per mancanza di molari.
Uno di questi due impianti per mancanza di osso sconfina il seno mascellare per qualche mm.
Chiedo se può essere questa la causa di un peggioramento della sinusite,perchè in realtà adesso ho dolore all'altezza degli zigomi.
Mi è stata prescritta una tac ai seni in cui risulta poliposi diffusa da ambo i lati più setto nasale deviato.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
Non si preoccupi se gli impianti appaiono nel seno mascellare.
Molte volte lo "sconfinamento" nel seno mascellare è ricercato intenzionalmente per ancorare l'impianto alla corticale e conserire quindi una stabilità migliore.
Per darle una risposta esaustiva bisogna tuttavia conoscere la lunghezza dell'impianto,di quanti mm. e ' integrato nell'osso, e di quanti mm è nel seno.
La risposta la può dare visionando le radiografie qualunque collega chirurgo orale implantologo .
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
451674

dal 2017
La ringrazio...comunque l'impianto è di 8,5 mm e a quanto risulta nel seno ci sono circa 3mm.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se è stabile,non si muove,non da' dolori,non vi è compromissione della gengiva marginale,non vi sono
processi infiammatori ( perimplantite),l'impianto può
benissimo restare dov'è,ma comunque la risposta definitiva
spetta allo specialista dopo un esame clinico.

Un recente studio condotto dal gruppo dell’Università di Ginevra ha valutato a lungo termine l’incidenza di eventi avversi di impianti dentali posizionati nel seno mascellare con perforazione della membrana.
Nello studio sono stati inclusi solo pazienti sottoposti a terapia implantare con rialzo del seno mascellare e follow-up minimo di 5 anni.
Sono stati valutati clinicamente e radiograficamente 83 impianti con perforazione sinusale della membrana e impianti dentro al seno per ≤ 3 mm.
Il follow-up medio era a 10 anni con un range di 60-243 mesi.

In nessun caso sono stati riscontrati clinicamente e radiograficamente segnali di sinusite o complicanze e tutti gli impianti erano osteointegrati.
In presenza di una sinusite acuta o cronica la diagnosi deve considerare altri fattori eziologici.



Faccia comunque una visita controllo.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia