Utente 335XXX

Buongiorno,scrivo per chiedere un vostro parere...un mesetto e mezzo fa circa ho sentito una minuscola pallina dura all'interno della guancia vicinissimo al labbro grande come un granello di pepe.Erroneamente ho provato a schiacciarla pensando fosse un brufoletto interno...ad oggi è aumentata di dimensioni raggiungendo quelle di un piccolo pisello...la formazione si sente ma non è visibile dall'interno della bocca infatti sia la mucosa della bocca che la guancia esterna non hanno alterazioni,la pallina è proprio interna tra la mucosa interna e la pelle esterna della guancia.Non provoca dolore,al massimo fastidio quando la tocco ripetutamente. Sembra mobile sopratutto se la tocco dall'esterno della guancia ,scappa via.Se la tocco dall'interno della bocca è meno mobile,ma cmq un pochino si muove,la.superficie mi sembra liscia.Visto che si è ingrandita sono andata dal mio medico di base che l'ha toccata è ha detto che è dura e che potrebbe essere una cisti di grasso o un granuloma visto che ho il vizio di mordicchiare l'interno della bocca,comunque una cosa benigna,ma visto che cresce va tolta.Mi ha detto di andare dall'otorino che mi fisserà l'intervento, e ha detto di andarci tranquillamente dopo l'estate.Io però l'ho vista poco convinta sulla diagnosi...nel senso che mentre diceva che poteva essere una raccolta di grasso o un granuloma non mi sembrava sicura...però quando le ho chiesto se andava tolta perché poteva essere qualcosa di brutto si è messa a ridere e mi ha detto che va tolta per non trovarmi un bocca enorme e che sicuramente è benigna...mi ha detto che assolutamente non è né una leucoplachia né eritroplachia perché sulla mucosa non c'è nulla...io però sono andata un po'a cercare e ora temo possa essere un tumore delle ghiandole salivari minori, è possibile/probabile?Altrimenti cosa potrebbe essere?Posso aspettare tranquillamente dopo l'estate?Grazie mille!!

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, quella zona è ricca di ghiandole salivari e non è da escludere il sospetto cisti da ritenzione salivare, per cui occorre biopsia escissionale della lesione in modo di avere una diagnosi certa, il professionista dedicato a questi interventi è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale. Attendere, serve solo a spostare il problema, perchè se non è regredita spontaneamente in 15/20 giorni deve essere accertata.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 335XXX

Grazie dottore,quindi potrebbe trattarsi di un tumore alle ghiandole salivari minori?Ho letto che sono molto rari ma sono molto in ansia perché ho letto che le neoformazioni in quella zona sono quasi sempre maligne... Il mio medico di base ha detto che dovrò andare da otorino e non da odontoiatria perché la pallina è interna sotto la mucosa e la mucosa è integra...mi ha fatto la ricetta senza priorità perché afferma che posso andare tranquillamente dopo l'estate,oggi ho provato a prenotare e ho app.to per il 15settembre...cosa devo fare?devo chiedere che mi prescriva una visita urgente?la biopsia serve per capire se è un tumore o meno?Grazie mille...

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
"Il mio medico di base ha detto che dovrò andare da otorino e non da odontoiatria perché la pallina è interna sotto la mucosa e la mucosa è integra" Il suo medico di base non ha ben chiaro quello che è il lavoro dell'odontoiatra stabilito dalla legge 409/85.
Che poi tutti gli odontoiatri non pratichino la chirurgia delle lesioni orali questo è vero ma le confermo quanto detto dal collega Dr. Ruffoni che lo specialista di riferimento è l'odontoiatra. Nel percorso di studi dell'odontoiatria si studiano con esami pluriennali la Patologia odontostomatologica e la Chirurgia orale ed esiste anche una specializzazione post-laurea triennale in Chirurgia odontostomatologica.
Ad ogni modo per evitare di prendere un appuntamento inutilmente, al momento di fissare la visita può spiegare brevemente il problema e chiedere all'odontoiatra se si occupa anche di queste problematiche.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Quello che trova nel web, deve essere sempre interpretato da un professionista che conosce la materia, lasci perdere che in internet non avrà mai certezze.
Il magistrale Dott. Enzo Di Iorio, che oltre avere ottime competenze in campo odontoiatrico, conosce anche l'attuale legislazione specialistica e le ha citato la legge di riferimento, confermando che quella regione è di competenza diagnostica dell'odontoiatra che si occupa di patologia orale. Noi a distanza senza la minima conoscenza del caso non possiamo stabilire quando sia corretto intervenire. La biopsia viene utilizzata per confermare un sospetto diagnostico o escludere una determinata patologia e può essere utile per programmare un eventuale successivo intervento chirurgico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/