Utente 414XXX
Salve
15 giorni fa mi sono sottoposto all'estrazione del dente del giudizio inferiore destro e contestuale rimozione di cisti.
La ciste aveva eroso parte delle apici radicolari del 6° e del 7° inf dex.
L'operazione è andata molto bene.
Ho avuto gonfiore per circa 7/8 giorni ed ho eseguito terapia antibiotica con augmentin + brufen.
Ho tolto i punti 10gg dopo ma non ho potuto procedere con la devitalizzaziine dei due molari compromessi poiché ancora non riuscivo ad aprire la bocca.
I problemi sono sorti appunto dopo 8/10gg dall'intervento.
Ho dolori all'arcata inferiore ma anche a quella superiore che prima non avevo. Spesso si estendono verso la tempia,verso il naso e l'orecchio.
Sono dolori fastidiosi e continui (ma sopportabili). Non posso più dormire appoggiandobil lato destro poiché mi sveglio con gli stessi dolori ma più acuti.
Se dormo sul lato sinistro al mattino mi sveglio senza dolore che poi aumenta in giornata e mi costringe a prendere aulin o brufen.
Si tratta di problemi post operatori comuni ho il nervo alveolare è compromesso?
Non si é verificata parestesia.
Tra qualche giorno dovrei devitalizzare i due molari ma ancora non apro bene la bocca inoltre non vorrei che la situazione peggiorasse.
Grazie a tutti per l'attenziine.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
" Si tratta di problemi post operatori comuni, ho il nervo alveolare è compromesso?
Non si é verificata parestesia...."

La sintomatologia riferita è verosimilmente legata alla procedura chirurgica.Stia tranquilla,il NAI non è compromesso......
Nel dubbio di un 'alveolite post-estrattiva, è opportuno effettuare una visita urgente dal suo dentista.

le allego un link


https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-alveolite-post-estrattiva-secca.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Gentile Dott. De Socio
La ringrazio per la risposta.
Il dente che era completamente incluso mi è stato tolto attraverso un'apertura vestibolare in concomitanza con l'asportazione della cisti.
Il dente era nell'anomala posizione orizzontale con la corona quasi a contatto col 7°.
Anche in questi casi si può verificare un'alveolite?
Tra 6 giorni è prevista la definitiva terapia canalare del 6 e del 7 che con l'asportazione della cisti sono,di fatto, devitalizzati. Con questo nuovo intervento rischio di peggiorare la situazione?
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
L'alveolite si verifica in tutti quei casi in cui non si forma il coagulo,oppure c'è la disintegrazione o il dislocamento dello stesso.
Comunque va fatta una diagnosi differenziale:
- ascesso odontogeno, scatenato dalla presenza di un residuo di radice dentale lasciato nell’alveolo.
-osteomielite: si avrà febbre, dolore e gonfiore locale con essudato purulento.

Pertanto le consiglio di rivolgersi a chi l'ha operata e che conosce bene
il caso clinico,per una corretta valutazione e la terapia del caso.

Purtroppo on line e senza esame obiettivo,è difficile fare diagnosi di certezza.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 414XXX

Grazie mille Dottore.
Saluti