Utente 355XXX
Salve,
nel mese di aprile mi è stato estratto un molare (27) devitalizzato perchè dolorante alla masticazione. Il dentista valuta di sostituirlo con un ponte a tre elementi perchè non c'era osso a sufficienza.
Dopo due giorni dall'estrazione compare sulla gengiva in prossimità del dente estratto uno spunzone di colore giallo che mi procurava dolore; visitato dal dentista lo stesso mi spiegava che si trattava di un'eventualità che può capitare e dopo qualche giorno il suddetto spunzone diventava bianco e successivamente dopo qualche settimana veniva assorbito dalla gengiva.
Nel frattempo il dentista procedeva, dopo limatura dei denti pilastro (28 e 26), a prendere le impronte per la preparazione del ponte provvisorio ma il dolore in prossimità dello spunzone non passava. Quindi io ho portato un provvisorio sentendo dolore e il dentista mi diceva di aspettare che con il ponte definitivo il dolore sarebbe passato. Dopo qualche settimana veniva preparato il definitivo che non ha risolto alcun problema.
In prossimità del dente estratto sulla gengiva si tocca una sporgenza dura che con il caldo e il freddo mi provoca dolore. Il ponte mi sembra sbilanciato perchè l'elemento centrale è il doppio degli altri elementi (che sono i pilastri) e sento dolore anche alla masticazione. MI entra tanto cibo sul dente centrale; il dentista ha effettuato più volte limature del ponte definitivo; ogni volta che mi presento e spiego le problematiche fa sempre delle modifiche. Dalle radiografie mi dice che non risulta nulla.
Non riesco a masticare senza sentire dolore. Non so più cosa fare!
MI date qualche indicazione?

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Lo "spunzone " da lei descritto è verosimilmente uno
sperone osseo dovuto all'estrazione,che può risolversi nel
tempo in seguito al rimaneggiamento osseo alveolare.
Nel suo caso è sufficiente " limarlo" (mi scuso per il termine
improprio) per risolvere la sintomatologia dolorosa.
Per quanto riguarda il ponte "sbilanciato" ,il problema va discusso col suo dentista per modificare eventualmente
i contatti occlusali.Di norma l'elemento intermedio non deve
trattenere il cibo,e deve essere il piu' possibile a contatto
con la gengiva.
Sulla forma e dimensioni non mi pronuncio perchè non
l'ho visitata e non posso esprimere pareri.
Cerchi di risolvere il tutto raccordandosi col curante.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia