Utente 437XXX
Buongiorno,

mi piacerebbe capire una volta per tutte quando è veramente necessario eseguire un'anestesia per curare un dente cariato.

Mi spiego meglio:
Spesso si dice , per carie superficiali si può otturare senza la necessità dell'anestesia (puntura) dato che è indolore.

Il mio dubbio è :
Quando una caria si definisce profonda e quando superficiale? Ovvero, da che punto del dente si sente dolore ?

Rimuovere lo smalto non genera dolore, mentre rimuovere la dentina è doloroso?( mi vien da pensare che non essendoci terminazioni nervose
anche questa parte del dente non da dolore). è corretto?



grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
La dentina, principale responsabile della sensibilità, è formata da alcuni tubuli pieni di liquido, dove si trovano le terminazioni nervose.Quindi penso che l'anestesia nel caso di carie coinvolgenti la dentina sia necessaria......e comunque sara' il suo dentista che deve decidere.....
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia