Utente 132XXX
Buongiorno.

Ho da poco iniziato il trattamento con Invisalign.

Però, dopo averci pensato a lungo, ho preso una decisione finale. Vorrei sospendere il trattamento (la mia correzione è solo per un fattore estetico NON grave), perché non riesco a portarlo avanti almeno un anno, più tutta la trafile che verrà dopo.

Ora il trattamento totale costa 4500 Euro. Io ho anticipato 2000.

Dopo aver interrotto la terapia a distanza di una settimana, come funziona la questione economica? Devo comunque pagare integralmente il trattamento, o andrò solo a perdere l'anticipo?

Ovviamente mi direte di rivolgermi direttamente al dentista a cui mi sono rivolto. Ma io vorrei comunque avere un parere anche da parte vostra. Perché mi sembrerebbe un po' folle chiedermi di pagare integralmente il trattamento.

Magari tutti quanti voi mi direte che se si sospende il trattamento in data utile (esempio, sparo cifre e caso... 1 mese), basta saldare almeno il 50% del conto.

grazie mille!

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Buongiorno.
Bisognerebbe conoscere i termini dell'accordo: il dentista, in caso di trattamento con invisalign, sostiene abitualmente fin da subito le spese a proprio carico fin dall'inizio del trattamento.
Cordiali saluti e buone feste.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Buongiorno. Si immagino.

Però è anche vero che dal punto di vista pratico (purtroppo ben distante da quello contrattuale), 2000 Euro su 4500, dovrebbe essere più che sufficiente, per coprire una settimana su 12/14 mesi di trattamento.

Anche se sicuramente ci sarà un costo iniziale molto alto, il grosso del costo è la terapia prolungata nel tempo.

Anche perché in teoria, in caso di anticipo integrale da parte del dentista, dovrebbe conseguire un integrale acconto da parte del paziente.

[#3] dopo  
Utente 132XXX

Il mio dentista inoltre (NON quello dell'Invisalign), mi ha anche detto questa informazione.

Che è abbastanza importante prendere una decisione rigida riguardo al trattamento. O si fa e si tiene su tante ore al giorno, oppure è meglio lasciar perdere.

Lui sostiene che il continuo "tira e molla" (se si portano poco le mascherine), non faccia altro che indebolire i denti.

[#4] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
"Che è abbastanza importante prendere una decisione rigida riguardo al trattamento. O si fa e si tiene su tante ore al giorno, oppure è meglio lasciar perdere."
Qualunque trattamento o si fa o non si fa.
Per la parte economica rilegga il consenso informato che di certo avrà firmato, e proivi ad accordarsi diversamente con il dentista.
Cordiali saluti
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.studiober.com
giuliabernkopf@bettega-bernkopf.it

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Quando il medico le prescrive dei farmaci per effettuare una terapia, lei compra i farmaci (tutti) e la spesa la effettua anche se interrompe la terapia dopo un giorno.

Dato che sono farmaci, può essere che possano essere usati per un'altra persona (sempre su indicazione medica)
.
Il trattamento Invisalign è costruito su misura, e non può essere passato ad un'altra persona.

Il dentista le potrà venire incontro non addebitandole il costo delle visite di controllo (che non effettuerà), ma non saranno certo i 2500 euro che le mancano al saldo della prestazione completa

Se si portano poco le mascherine non si indeboliscono comunque i denti, ma è necessario allungare i tempi di "cambio mascherina".
Dato che comunque le mascherine sono state allestite, per non buttare via tutto (anche economicamente) provi a confrontarsi con il dentista (quello che le ha allestito Invisalign, non l'altro che non sa le cose) circa i tempi con una diminuzione delle ore d'uso delle mascherine.
Potrebbe essere che riusciate a trovare una quadra fra le rispettive esigenze.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente 132XXX

Ok grazie.

Quindi secondo lei, su un totale di 4500 Euro, i miei 2000 di acconto NON bastano per interrompere la terapia?

Ma quindi in caso di una diminuzione del tempo di utilizzo delle mascherine, è sufficiente allungare il trattamento? perché così mi andrebbe meglio. Ma in caso quant'è il MINIMO indispensabile? quante ore al giorno, indicativamente?

grazie!

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si, è sufficiente allungare i tempi di trattamento.
Il tutto entro dei tempi ragionevoli; 16 ore al giorno non dovrebbero essere un problema (ma non conosco il suo specifico caso clinico), forse anche meno.

Secondo me non bastano, anche se non conosco i costi di Invisalign; uso infatti un altro sistema in cui procedo con 1/3 di mascherine alla volta e poi riprendo l'impronta altre due volte nel corso del trattamento.
Non esisterebbe quindi questo tipo di problema.

Discuta di tutto questo con il dentista (quello di Invisalign, non l'altro).
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Utente 132XXX

Perfetto. Si si per quello non c'è problema. Se si può scendere a compromessi, cioè diminuire il tempo di portata per allungare il trattamento, mi va benissimo.

D'altronde, qual è il sistema migliore per capire se si sta portando sufficientemente l invisalign? Non basta semplicemente indossare la mascherina, e valutare in base a quanto "tira"? Io al momento lo sto portando solo di notte, e quando lo metto, va su molto velocemente senza alcuno sforzo, e una volta indossato, non è più fastidioso come i primi giorni, e non "tira" per niente.

Oppure il mio metro di tempistiche non è da considerarsi attendibile?

[#9] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il sistema per valutare è proprio quello giusto.
Dovrebbe però riuscire ad aggiungere ancora un pò di tempo, e cercare di superare le 12 ore al giorno.
Un mese ogni mascherina potrebbe essere una tempistica corretta (DA VALUTARE).
Ne parli con il suo ortodonzista.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#10] dopo  
Utente 132XXX

Ok grazie. Però conferma la mia teoria giusto?

Cioè il metodo migliore per capire se un apparecchio funziona, è proprio quello di valutare

A) La facilità con cui si mette/toglie
B) una volta messo su, quanto "tira"

corretto?

grazie

[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
A grandi linee corretto.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)