Utente 435XXX
Buongiorno, vi chiedo cortesemente un consulto in merito alla seguente problematica: ho l'interno della guancia destra gonfio, oramai da tre mesi almeno.
Mi sono recato da più di un dentista, dal medico di base, e nessuno ha identificato con certezza la causa, anche in seguito alla visione della panoramica (fatta al momento): l'interno della guancia lato destro è visivamente gonfio rispetto al lato sinistro, ma a detta del mio dentista, non presento segni di masticazione o lesioni. E' gonfio e rosso, gonfio non come un palloncino, ma visibile e rilevabile al punto che se apro la bocca allo specchio vedo la guancia interna a destra guardandomi frontalmente, mentre lato sinistro no; e se mi sdraio sul fianco sinistro o corro, sento che è gonfio per la posizione o il movimento.
Un altro dentista ha avanzato l'ipotesi possa trattarsi del dente del giudizio inferiore, parzialmente fuori uscito, che, "tirando verso la guancia" e dunque verso l'esterno, può creare masticazione della stessa: ma io non ho percezione di masticamento, non mi sembra di "prenderla", e non ho ferite, come ad esempio pochi mesi fa succedeva abbastanza spesso quando avevo un provvisorio tagliente (ora, due corone interamente in zirconia).
Il medico ha ipotizzato possa essere il dente del giudizio che, avendo infiammato la gengiva inferiore, ha di conseguenza fatto gonfiare anche la guancia: effettivamente a fine dicembre ho avuto sintomatologia dolorosa all'angolo della mandibola destra, con dolore irradiato a lingua, collo, orecchio, cui è seguita l'assunzione di antibiotico 2 volte al dì per 7 giorni, e da lì i dolori sono scomparsi - ma il gonfiore no.
Ultima cosa "strana": tre mesi fa ho avuto un edema labiale al lato destro del labbro superiore mentre mangiavo, ripetuto due volte, e anche lì non è stata trovata la causa da nessuno - anche in seguito a visita allergologica fatta eseguire dal medico di base.
Insomma, pare che nessuno sappia con certezza perchè l'edema labiale al labbro superiore lato dx, perchè questo gonfiore persistente identificato con masticazioni che io non sento, e che il dentista di famiglia non trova come "segni", e non è chiaro a nessuno se sia responsabilità certa del dente del giudizio inferiore destro, e se quindi vada estratto o meno.
Chiaramente non posso chiedere una diagnosi, ma dopo mesi di confusione assoluta mi sono deciso a scrivere perchè magari ci sono idee o possibilità da poter percorrere per trovare una soluzione.

Grazie mille per l'attenzione!
Un cordiale saluto

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Per eliminare ogni ragionevole dubbio le consiglio una ecografia per tessuti molli della zona per escludere una pertinenza della ghiandola parotidea.Sarà inoltre opportuno eseguire una visita dallo Gnatologo per escludere una masticazione unilaterale
(malocclusione ,protesi incongrue?)o un serramento/bruxismo.Molte volte le due patologie possono coesistere.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Grazie mille per la risposta,
cordialmente