Utente 480XXX
Gen.li dottori,

da un mese e mezzo ho notato 2 piccoli rigonfiamenti (si sentono palpando) nella zona mandibolare destra:

- uno nell'angolo sotto il dente del giudizio
- l'altro piu' al centro della mascella

Entrambi non sono visibili dall'esterno e non mi provocano alcun dolore, a meno che li palpi con le dita spingendo verso l'interno della bocca, ma anche in questo caso il dolore non e' insopportabile.

Ho inizialmente fatto un controllo dal dentista il quale ha confermato che non c'e' nulla a livello dei denti. Abbiamo fatto una radiografia alla bocca e venerdi sapro' il risultato.

So che e' difficile fare una diagnosi su internet senza avermi visitato, ma volevo capire se sono nella direzione giusta.
Oltre al dentista, da chi dovrei farmi vedere? E cosa puo' essere?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Non ha spiegato se sono esterni o interni alla mandibola e comunque è difficile darle una risposta esaustiva senza esame clinico:se "i rigonfiamenti" sono di consistenza "dura" ,potrebbero essere dei "torus" mandibolari o esostosi.Il torus mandibolare è un’esostosi di eziologia sconosciuta. Esso è localizzato nel lato interno (linguale) della mandibola e di norma nella regione canina e premolare. Clinicamente appare come una protuberanza ossea asintomatica coperta da mucosa normale.All'RX appare come una zona di radiopacità tondeggiante,a margini netti,circoscritta nella zona di localizzazione. Il toro mandibolare è di natura benigna.Discorso diverso se quello che "sente" è di consistenza "molle",localizzato a livello "gengivale": potrebbe verosimilmente trattarsi di patologia parodontale (ascessuale?).Ovviamente queste sono informazioni generiche che non possono in alcun modo sostituire la visita odontoiatrica.Faccia pertanto riferimento al Collega che la segue.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Un rigonfiamento lo sento a livello di gengiva (canino inferiore) ed è quindi interno.

L’altro è nell’angolo inferiore sempre interno, in zona secondo molare.

La radiografia di venerdì dovrebbe chiarire meglio

[#3] dopo  
Utente 480XXX

Aggiornamento: l’X-ray non ha rilevato nulla a livello di denti. Tuttavia mi hanno detto che c’è un sospetto di tumore benigno nella mascella e che sará necessaria estrazione del 30-31 dente e rimozione del tessuto tumorale

Dovrò ora passare al reparto oral surgery

Sono all’estero e scusate non so il termine in Italiano

La mia domanda: se fossi in Italia, l’intervento sarebbe coperto dalla sanità?

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Mi dovrebbe leggere il referto della panoramica e se le hanno eseguito anche una TC Cone Beam.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 480XXX

Sono andato da un chirurgo maxilofacciale.
Dopo un controllo, uno scan e un x ray 3D ha riscontrato che la massa ha spinto il dente del giudizio in basso. I denti 30-31 impattati in radice.
Poi ha proceduto con una biopsia. Nel farla mi ha detto che é uscito liquido marrone che è un buon segno, perché è molto probabile si tratti di una ciste.
Nell’aspettare l’esito della biopsia mi potrebbe prospettare cosa mi aspetta:

1) rimozione ciste
2) rimozioni dente 30-31
3) ricostruzione osso mandibola(pare sia molto sottile perché mangiato dalla massa) ???

Sono all’estero in questo momento, se confermate, queste tre procedure sarebbero coperte dalla mutua o dovrei andare da un maxilofacciale privato in Italia?

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non è chiaro il referto,dovrebbero essere due le cisti?Di che natura?Il dente 30 non esiste,casomai le avran detto 31 e 32,cioè i due incisivi inferiori emiarcata mandibola sin.Poiché non possiamo visitarla e visionare le lastre,le consiglio di farsi vedere quando tornerà in Italia.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#7] dopo  
Utente 480XXX

Ho avuto il riscontro della biopsia.
Trattasi di:
Dentigerous cyst

Il medico qui in America mi ha detto che è tra quelle meno pericolose, nel senso che non si riforma.

Il problema é che è grossina e prende due denti.

Chiedo: se fatta in Italia, la mutua copre solo l’asportazione della ciste, non i due denti più impianto vero?

[#8] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Ha ragione,il SSN non copre la riabilitazione implanto protesica.Altre prestazioni sono in convenzione.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#9] dopo  
Utente 480XXX

Sulla ciste identificata cosa può dirmi?
È necessario l’intervento chirurgico per rimuoverla?

[#10] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La cisti dentigera o cisti follicolare è una lesione disembriogenetica che trae origine dall'organo deputato alla formazione dello smalto dentario. È sempre associata alla corona di un dente incluso od in fase di eruzione.È sicura la diagnosi dei Colleghi?Comunque va rimossa perché espandendosi crea fenomeni di compressione sulle strutture circostanti e sugli elementi dentali contigui.In questi casi suggerisco di sentire un secondo parere.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#11] dopo  
Utente 480XXX

Si è sicura la diagnosi
Infatti espandendosi sta intaccando l’osso mascellare

Qual è la velocità del suo progresso? In altri termini quando é consigliabile essere operati?

[#12] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se è così come riferisce,meglio non attendere oltre l'intervento di rimozione.
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia