Utente 167XXX
Egregi dottori, a seguito di visita odontoiatrica per possibili sensibilità ad un molare già devitalizzato da incapsulare, , l'odontoiatra non trovando detta sensibilità mediante prove caldo-freddo, mi ha consigliato di effettuare una ortopantomografia in quanto quella a disposizione era vecchia, in modo da verificare la natura di queste sensibilità e se eventualmente fossero riferite ad altri molari o per verificare l'esito della devitalizzazione(effettuata con diga in più sedute senza nessun dolore precedente o postumo).
Ho effettuato detta rx con un referto che, da profano, mi preoccupa un po' visto che la visita è tra 15 gg ed essendo io ansioso volevo chiederVi un consiglio. Ecco il referto: "Granuloma apicale di 15. Residuo di amalgama all'apice di 16. Opacità a sole nascente, compatibile con formazione cistica del diametro max di 2,5 cm, al seno mascellare sinistro. Bilateralmente sulla proiezione dell'angolo mandibolare alcune minute opacità a densità calcica di verosimile pertinenza delle parti molli".

Per quanto concerne il granuloma di 15 era già presente nella precedente rx e l'odontoiatra mi ha consigliato una apicectomia da effettuare solo dopo aver finito le altre situazioni, ciò che mi preoccupa è la dicitura "opacità a densità calcica", non presenti nella rx precedente. Di cosa si tratta?Posso stare tranquillo in attesa della visita tra 15gg?
Grazie per ogni eventuale riscontro.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, qui rischiamo di aumentare le sue ansie, perché un referto radiologo deve sempre essere interpretato dal prescrittore. Noi a distanza potremmo innocente presentarle il caso con patologie importanti quando potrebbe trattarsi di patologie di poca rilevanza. Non stia preoccupato e attenda la visita che le verrà data una corretta risposta.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/