Utente 294XXX
Salve, vi contatto perchè da quando mi sto facendo seguire da un dentista sia io che mia madre, abbiamo entrambi problemi anche ai denti che non avevano mai avuto alcun problema.

Io mi ero rivolto dal dentista perchè avevo un dente completamente distrutto e da tirare ma da questa cosa alla fine hanno iniziato a consigliarmi ponti dentali per rimpiazzare il dente mancante, premetto che attualmente a me sono stati tirati via ben 3 denti per carie applicando ben 3 ponti per parte, uno sulla parte inferiore sinistra, uno sulla parte inferiore destra e uno sulla parte superiore destra rovinando di fatto ben 3 denti per parte per poter applicare i ponti.

Da quando mi sono stati applicati i ponti, è iniziato il mio calvario tra dolori nella masticazioni, sensibilità gengivali e infiammazioni gengivali, il problema si manefesta solo dove sono stati piazzati i ponti, di recente ho avuto un attacco acuto di mal di dente proprio a un moncone incapsulato per permettere al ponte di appoggiarsi e hanno cercato di devitalizzarmelo senza però risolvere il problema, infatti i ponti si muovono perchè si sono scollati dall'ultimo dente sonostante questi sono incollati con il cemento definitivo, così causando lo sfregamento sulla gengiva e il contatto dell'anima del ponte con il moncone scatenando dolori e scosse elettriche, nonostante ho fatto presente più volte al dentista del problema, e lui provò a staccare un ponte con il martelletto causandone la rottura della porcellana, attualmente da un mese ho un ponte provvisorio in resina in cui mi impedisce di masticare da un lato perchè oltre a mandarmi in blocco la mandibola, mi causa un dolore sui monconi in cui uno nonostante me l'hanno devitalizzato (bucando il ponte di porcellana) continua a farmi male per il ponte che non è ben saldo sul dente, in tutto ho speso circa 6.000 Euro anticipati per un lavoro che è ancora in corso da ormai 4 anni e che non si riesce a trovare una svolta definitiva.

Secondo Voi come posso fare? Posso richiedere il risarcimento per danni visto che da quando mi hanno applicato questi ponti ora ho anche problemi di dolori e blocchi della mandibola oltre ai dolori su tutti i monconi trattati e le gengive dove sono posti i ponti?

Non mi sento per niente soddisfatto perchè sento la mandibola che chiude male e chiude storta oltre ad avere una chiusura molto più serrata rispetto a prima.

Pure mia madre è stata seguita da questo dentista e pure lei è rimasta molto delusa nonostante ha pagato 5.000 Euro anticipati.

Vi ringrazio e cordialmente Vi saluto.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
"....Salve, vi contatto perchè da quando mi sto facendo seguire da un dentista sia io che mia madre, abbiamo entrambi problemi anche ai denti che non avevano mai avuto alcun problema...."



Mi auguro che si sia rivolta ad un professionista regolarmente laureato e abilitato ed iscritto all'Ordine dei Medici ed Odontoiatri,perché da quel che riferisce nutro seri dubbi sul suo dentista e l'operato.
Difficile a distanza senza poterla visitare ed avere report clinici esprimere un parere tecnico,le consiglio per i problemi attuali di consultare un Collega Specialista esperto,e farsi mettere per iscritto quanto di iatrogeno eventualmente riscontrato per un possibile risarcimento.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 294XXX

La ringrazio per la risposta, ma secondo lei per impiantare 3 ponti in porcellana è normale che devono passare addirittura 4 anni con tutti i disagi sia a livello dentale e mandibolare e sia anche a livello psicologico?

[#3] dopo  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'applicazione dei ponti richiede generalmente qualche settimana di lavoro. Può prolungarsi a qualche mese per motivi tecnici o scelte particolari di lavoro attraverso i provvisori.
Deve certamente fare una visita gnatologica per valutare come ristabilire una funzionalità corretta dell'atm. Non possiamo fare in questa sede valutazioni medico-legali che esulano dallo scopo di questi consulti
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it