Utente 542XXX
Salve..
Qualche giorno fa ha cominciato a farmi male un dente precedentemente trattato.
Circa 1 anno fa masticando un oliva si è spezzato un pezzo di dente (il 4.8) ,sono andata dal medico che lo ha "aperto" ,ripulito, infilando qualcosa all'interno del dente che ha spinto con una forte pressione, il tutto senza anestesia locale, per poi richiuderlo .
Fin qui tutto normale.
Pochi giorni fa ha cominciato a fare male ,finché una mattina noto la gengiva gonfia e dolente, mi reco dal medico che mi conferma un ascesso prescrivendomi l augumentin x 5 giorni e mandandomi a fare una radiografia per capire come era messo il dente (da permettere che nello stesso lato mi sta spuntando il dente del giudizio).
Oggi torno dal medico per fare vedere le lastre la quale mi dice che bisogna estrarre il dente perché, da quello che ha visto, non ha più radice insistendo nel fatto che il dente dalla radiografia risulta devitalizzato...ma io ricordo perfettamente che il dente non lo ha mai devitalizzato. La mia domanda è...è possibile che non ci sia più nulla da fare per quel dente se non toglierlo? Ha potuto "richiudere",magari per sbaglio, il dente senza devitalizzarlo che con il tempo si è infezionato?
Grazie mille per la risposta.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, noto una gran confusione, visto che il 4.8 fa parte dei terzi molari detti denti del giudizio. Ora non conoscendo il suo caso e il parere del collega è bene che lei stia alle indicazioni del suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/