Utente 110XXX
Buongiorno,
sono spaventato perche all'inizio della terza settimana,ho ancora un gonfiore sotto al labbro superiore sulla parte sinistra,è una specie di tasca con due palline dentro che non va piu via, il tutto e cominciato con una sensibilita al dente incisivo sinistro e un successivo dolore sempre in progressione fino al gonfiarsi di tutta la parete facciale sinistra, il dentista mi ha aperto il dente e mi ha detto che trattasi di una necrosi del nervo che ha causato un infezione,mi ha dato un antibiotico lo zitromax da assumere in 3 giorni ma dopo 2 giorni vedendo che il problema non passava sono andato dal medico generico che mi ha assegnato 3 siringhe di bentalan cortisone e una terapia antibiotica con keforal per 5 giorni ,il gonfiore in una settimana e mezzo è via via passato i dolori anche (che alleviavo facendo sciacqui con oki) pero' quella sensazione di avere 2 palline proprio sotto al labbro inferiore non mi e passato, quindi sono andato ad un pronto soccorso dentistico e mi e stato assegnato un altro antibiotico il diezime iniezioni 2 al giorno per 5 giorni ho finito ieri la terapia , ma rimane ancora quella sacca sopra le gengiva ,un medico del pronto soccorso mi ha detto che e in via di guarigione ma io sono abbastanza spaventato per questo ascesso che non si ritira . spero di ricevere un consiglio specialistico da voi ,ringraziandovi porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la terapia endodontica va completata, fino a quando ci saranno residui di polpa radicolare il processo infettivo non troverà soluzione.
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente 110XXX

Gentile Dottore,la ringrazio inanzitutto per la sua attenzione e la rapidità del suo riscontro,
effettivamente mi sono dimenticato di dire che quando andai dal dentista che mi prescrisse il primo antibiotico zitromax, lui stesso mi apri' quell'incisivo e con gli aghetti mi ha ripulito il dente internamente facendomi vedere i residui gialli del nervo poi me lo medico' ma cio' non arresto' il processo infiammatorio che da li a breve sarebbe progredito. la settimana successiva dopo aver preso gli antibiotici (ancora quelli a compresse Keforal compreso) mi riapri' il dente e continuo' a togliere i residui del dente e medicandolo nuovamente , dicendomi di ritornare quando l'ascesso si sarebbe ritirato completamente al che io spaventato e sfiduciato sono andato al pronto soccorso una prima volta dove mi prescrissero le iniezioni di antibiotico e di ritornare dopo 3 giorni in caso il problema non si fosse risolto, quindi tornai una seconda volta e questa volta mi lasciarono il dente aperto togliendomi il cotone inserito dal dentista dopo averlo sondato con un aghetto.
Al momento ho finito la cura antibiotica e sto aspettando la guarigione dell'ascesso come mi disse il dentista, prima di chiudere il dente.A volte ho l'impressione che il gonfiore sulla gengiva sotto al labbro tende a diminuire a volte sento all interno del dente un pizzicorio simile ad un leggero bruciore. è consigliabile adesso fare un ortopanoramica ? è giusto il trattamento del mio dentista?
grazie ancora e cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Sono state effettuate delle radiografie diagnostiche? In genere già con l'apertura canalare il processo infettivo tende a regredire in pochissimi giorni. A volte però, quando la carica batterica è molto virulenta bisogna aspettare un pò di tempo ed assumere un pò più di antibiotico (soprattutto quando si hanno batteri resistenti). Posso consigliare anche il controllo dei denti attigui?
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Utente 110XXX

sono state fatte un paio di radiografie ad infezione in corso sul dente che ha causato l'ascesso il medico mi ha detto che non c'era niente di particolare tutto sembra normale, vorrei fare l'ortopanoramica ,va bene come radiografia per vedere lo stato anche dei denti attigui? se ci fosse qualche problema l'ortopanoramica lo evidenzia?