Utente
Buon pomeriggio,
Mi sono rivolta ad un dentista in merito alla possibilità di effettuare un impianto dentale inerente il secondo premolare dell'arcata superiore lato sinistro.
Dopo avermi preso le impronte mi ha comunicato che non è possibile poterlo fare in quanto c'è poco spazio.
Mi ha proposto di inserire un apparecchio per entrambe le arcate e di estrarre il secondo premolare dell'arcata superiore lato destro.
Sinceramente non me la sento di farmi estrarre altri denti, dopo che sono tutti stati curati ed in perfetta salute.
Non è possibile eseguire un trattamento che mi consenta di allargare lo spazio per poter inserire l'impianto?
Francamente mi sembrano tanti due anni e mezzo di trattamento, inoltre dovrei sacrificare un altro dente e mi ha sconsigliato di ricorrere ad invisalign.
Preciso di aver dei denti drittissimi, non ho mai avuto problemi di sovraffollamento o dolori alla mandibola o problemi durante la masticazione, l'unica cosa che mi è stata detta è che le due arcate non combaciano fra di loro pur non avendo dei denti storti.

Può essere corretta la soluzione fornita o si può risolvere un problema estetico in altri modi?
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, si può fare di tutto, la proposta potrebbe essere valida, chiaramente deve essere spiegata al paziente, dopo lo studio del caso presentando documenti con una prospettiva dei risultati che si possono raggiungere. Quando non ci sono gli spazi per una riabilitazione implantologica e possibile riabilitare il solo dente con minor dimensioni, anche senza inserire un impianto, oppure valutare un recupero di spazio con ortodonzia.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
"Dopo avermi preso le impronte mi ha comunicato che non è possibile poterlo fare in quanto c'è poco spazio."

Non c'è nessun bisogno di prendere delle impronte per capire se si può mettere un impianto o meno.
Bastano pochi secondi per guardare direttamente in bocca.
Con occhi capaci di vedere, ovviamente.
Ipotizzo che il collega non sia molto pratico di implantologia.

Senta un altro parere.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente
Gentili Dottori,
Vi ringrazio per le indicazioni fornite, vi ho chiesto espressamente un consulto perché ho avuto dubbi in merito al fatto l'unica soluzione per poter ripristinare un premolare mancante fosse unicamente quella di estrarre un altro premolare e dover portare per due anni e mezzo un apparecchio! Al momento non posso fornirvi indicazioni in merito allo spazio in mm in quanto mi è stato rilasciato solo un preventivo di 4300euro nel caso in cui volessi sottopormi al trattamento. Nei casi come il mio in cui vi è poco spazio, cosa si potrebbe fare? Vi ringrazio per la disponibilità e la gentilezza.

[#4]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Se è sufficiente si mette un impianto (se basta deve deciderlo un implantologo).

Se in effetti non è sufficiente, la prima soluzione è più o meno quello che le è stato descritto, la seconda quello di allargare un pochino di qualche millimetro lo spazio per poter inserire l'impianto.

Impossibile essere più precisi in mancanza di dati oggettivi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)